Home / Politica / Un passo avanti sulla Via della Seta

Un passo avanti sulla Via della Seta

Via libera alla sigla del memorandum con la Cina, nel vertice che si è tenuto in mattinata a palazzo Chigi

Un passo avanti sulla Via della Seta

Compiuto un ulteriore passo avanti verso la sigla del memorandum sulla Via della seta con la repubblica popolare cinese. E’ quanto emerge dopo il vertice che si è tenuto questa mattina a Palazzo Chigi al quale erano presenti oltre al presidente del Consiglio Giuseppe Conte anche i suoi vice Luigi di Maio e Matteo Salvini.

Restano le perplessità di Salvini e della Lega, soprattutto sul versante della sicurezza nazionale che deve essere messa in cima alle priorità in particolare quando si tratta di settori strategici come le telecomunicazioni, le reti energetiche e le infrastrutture, anche se pare che nel memorandum non sia previsto nulla in materia di 5G, argomento molto delicato sul quale parecchi Paesi occidentali hanno alzato la guardia nei confronti della Cina.

Conte da parte sua ha confermato che si tratta di un accordo quadro non vincolante, in alcun modo assimilabile a un accordo internazionale e si tratta di un’intesa programmatica che di volta in volta si tradurrà in accordi, ma il presidente è certo che si tratti anche di una grande opportunità per riequilibrare la bilancia co0mmerciale.
Nel corso del vertice si è anche discusso di come rafforzare la Golden power sulle aziende strategiche per salvaguardare gli interessi nazionali.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori