Home / Politica / Vertice di Bucarest sulla Sussidiarietà attiva

Vertice di Bucarest sulla Sussidiarietà attiva

Zanin: "Solo l'esperienza delle Regioni può contribuire a un effettivo cambiamento dell'Ue"

Vertice di Bucarest sulla Sussidiarietà attiva

"Solo l'esperienza delle Regioni può contribuire a un effettivo cambiamento dell'Ue. Per questo il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha aderito volontariamente, assieme alla Giunta, alla rete della "Sussidiarietà attiva" del Comitato europeo delle Regioni per promuovere la partecipazione della cittadinanza, delle associazioni di categoria, del mondo delle istituzioni locali, dei Comuni, delle Università e delle imprese alla revisione della normativa europea". A dichiararlo il presidente del Consiglio Fvg Piero Mauro Zanin che oggi a Bucarest - nella giornata conclusiva del vertice delle Regioni e delle Città organizzato dal Comitato delle Regioni della Ue - ha partecipato alla cerimonia di lancio della rete degli hub della sussidiarietà: "per una interlocuzione con il territorio - sottolinea Zanin - che aiuti a capire le difficoltà che enti e imprese incontrano nell'applicazione delle norme europee".

Il primo modulo sarà dedicato alla valutazione della normativa sugli appalti: "E' un argomento di attualità anche per la nostra Regione - ancora Zanin -; vanno chiarite le criticità insite nella normativa comunitaria se vogliamo rimuovere i nodi che ostacolano il lavoro dei nostri comuni e della nostra imprenditoria. A breve, il Consiglio regionale coinvolgerà i rappresentanti del territorio in una ampia consultazione proprio su questa specifica normativa per arrivare a regole nuove e più snelle.

"E' questa l'ottica nella quale rafforzare la nostra presenza in Europa: per un reale cambiamento del volto delle istituzioni europee, meno autocratiche è più rappresentative degli interessi reali delle persone. E in questa direzione va il lavoro del Friuli Venezia Giulia all'interno del Comitato delle Regioni europee".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori