Home / Salute e benessere / La psichiatria del Fvg dal Presidente Mattarella

La psichiatria del Fvg dal Presidente Mattarella

Roberto Mezzina, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, all'evento per i 40 anni del sistema sanitario nazionale

Alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del ministro Giulia Grillo, il ministero della Salute ha celebrato i 40 anni del Servizio Sanitario Nazionale con un evento all'Auditorium Biagio D’Alba.

Al centro dell'evento, le testimonianze dei protagonisti del sistema sanitario: Paola Accardi, infermiera, Italo Paolini, medico, Fabio Bernagozzi, volontario del 118, Annarita Cosso, rappresentante Associazione Pazienti, Alberto Mantovani, ricercatore, Nunzia Verde, studentessa specializzanda, e Roberto Mezzina, Direttore del Dipartimento Salute Mentale ASL Trieste, che ha portato all'attenzione della platea la straordinaria esperienza della psichiatria Fvg.

La riforma avviata da Franco Basaglia a Gorizia e a Trieste, è stata fra i passaggi più significativi della cerimonia. Mezzina ne ha evidenziato i valori, il significato e le difficoltà, indicando il simbolo di quella riforma: “un medico senza camice”.  QUI IL TESTO DEL SUO INTERVENTO

"Del tutto fuori programma, davvero pochissime parole ma del resto avrei ben poco da aggiungere a quello che ha detto il Ministro", ha detto il Capo dello Stato. "Vorrei soltanto aggiungere una parola di ringraziamento a quelle che il Ministro ha pronunciato a tutti i protagonisti del nostro eccellente servizio sanitario nazionale. Questi quarant’anni rappresentano una storia importante per il nostro Paese, una pagina ampiamente positiva - come è stato ricordato dai protagonisti che hanno parlato prima del Ministro - che davvero ci pone all’avanguardia nella comunità internazionale. Dobbiamo mantenere e sempre più migliorare questa condizione. E so bene che questa condizione passa attraverso l’opera, l’impegno, la passione e la dedizione di coloro che fanno parte, a vero titolo e con varie funzioni, del servizio sanitario nazionale. Quindi vorrei ringraziarli molto. La Repubblica vi è grata. Buon lavoro".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori