Home / Salute e benessere / Luci e ombre sulla salute mentale

Luci e ombre sulla salute mentale

A 40 anni dalla Legge Basaglia, che ha reimpostato l'approccio alle cure psichiatriche, tante iniziative e incontri, dal 18 al 25 novembre, a San Vito al Tagliamento

Luci e ombre sulla salute mentale

A 40 anni dalla Legge 180 è necessaria una riflessione su luci e ombre nell’attuale organizzazione dei Servizi e nella rappresentazione sociale dei problemi di Salute Mentale, e per questo motivo dal 18 al 25 novembre, a San Vito al Tagliamento, organizzate dall’Azienda Sanitaria 5, Centro Salute Mentale, dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal Comune, si svolgeranno iniziative volte a mettere in evidenza tematiche legate all’importante argomento. Incontri aperti al pubblico e ad ingresso gratuito.
In una prospettiva di medicina di comunità emergono tematiche fondamentali con cui confrontarsi, quali l’affermarsi preponderante di richieste di controllo sociale, le nuove forme dello stigma, gli esiti delle cure e dei percorsi di inclusione sociale, quali nuovi bisogni di salute emergenti nella comunità, il protagonismo dell’utente e quale cultura dei diritti e della responsabilità personale.

Domenica 18 novembre alle 10.30 nell’ Ex Ospedale Dei Battuti, si terrà l’inaugurazione delle manifestazioni “40 anni dalla legge 180” con l’esposizione delle opere pittoriche del gruppo “Incontri di colori” in collaborazione con AITSaM, esposizione che continuerà anche sabato 24 e domenica 25 novembre 2018. Ci sarà inoltre la proiezione continua del cortometraggio “Persone” del Dipartimento di Salute Mentale.
Per mercoledì 21 novembre alle 18 nella Sala Consiliare Comune di San Vito al Tagliamento In collaborazione con “Pordenonelegge” il Dipartimento di Salute Mentale presenterà il libro: “La rivoluzione dentro”. Per i 40 anni della Legge 180”.
Un volume a più voci che raccoglie contributi di filosofi, psicoanalisti, psichiatri, scrittori, operatori.
Interverranno, Gian Mario Villalta, scrittore, Margherita Gobbi, responsabile della Formazione del DSM, Francesco Stoppa, psicoanalista, curatore del volume. Moderatore, Pier Vincenzo Di Terlizzi, dirigente scolastico e redattore dell’Ippogrifo.
Sabato 24 novembre alle 9 l’Antico Teatro GianGiacomo Arrigoni ospiterà l’incontro dibattito con la cittadinanza, con moderatore il dott. Fulvio Tesolin, Responsabile del Dipartimento di Salute Mentale. Interverrà l’Assessore alla Sanità della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.
Alle 9.30 il dott. Roberto Lezzi, direttore della Struttura complessa CSM24 Area del Tagliamento parlerà di: “Nuovi bisogni tra controllo sociale e presa in carico della persona”. In programma alle 9.50 la proiezione del cortometraggio “Persone” per la regia di Silvia Corazza, con commento del dott. Moreno Gaudenzi, responsabile del Centro di Salute Mentale di Azzano Decimo.
Tanti altri gli eventi in programma nella stessa giornata, alle 10.20 “Tra riabilitazione e inclusione sociale: la sfida del budget di salute” a cura delle Cooperativa sociale il Piccolo Principe, Cooperativa sociale Futura, Cooperativa sociale ITACA e alle 11, “I bisogni delle famiglie oggi, il ruolo delle associazioni”, a cura di AITSaM (Associazione Italiana Tutela Salute Mentale) con l’intervento del dott. Mauro Conti.
Alle 11.15, “Coabitazione sociale Durante Dopo di Noi. Come cambia la qualità della vita nella Salute Mentale”:ARTSaM DDN (Associazione Regionale per la Tutela della Salute Mentale Durante e Dopo di Noi) con l’intervento della prof.ssa Savina Capuzzello. Alle 11.30 “Criticità e sviluppi auspicabili nella tutela dei diritti dell’utente con problemi psichiatrici”, con l’intervento di Egidio Bortolus, “Sportello Amministratori di Sostegno”. Alle 11.45 “Recovery e consenso alle cure: il punto di vista dell’utente” a cura dell’Associazione degli utenti “IL SOLE DI NOTTE” e gli interventi di Giuseppe Pettinati e di Vittorino Buriola.
Alle 12, tavola rotonda con dibattito con il pubblico: “Prospettive a 40 anni dalla Legge 180”.
Alle 13.30 nell’Ex Ospedale dei Battuti, pranzo catering, a cura della cooperativa Il Piccolo Principe.
Domenica 25 novembre alle 15.30 nella Loggia Piazza del Popolo di San Vito, intervento di chiusura delle Manifestazioni “40 Anni dalla Legge 180”.
Sono in programma, performances musicali delle band composte da utenti, operatori e musicisti.
Nell’ambito invece, dell’iniziativa Il Centro Salute Mentale incontra gli studenti, sabato 24 novembre alle 9, studenti dei Licei Le Filandiere e dell’Istituto Paolo Sarpi, suddivisi in piccoli gruppi, sperimentano a rotazione le attività del Gruppo Armonicamente nell’ex Ospedale dei Battuti e presso il Centro di Salute Mentale di San Vito (Tai Chi, Bapne, Canto funzionale, visita della mostra pittorica).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori