Home / Salute e benessere / Turriaco punta al fitness, progetto all'azienda sanitaria

Turriaco punta al fitness, progetto all'azienda sanitaria

Riqualificazione di percorsi già esistenti e creazione di gruppi di cammino

Turriaco punta al fitness, progetto all\u0027azienda sanitaria

Nella consapevolezza che l’obiettivo di una cittadinanza in salute non è solo un auspicio e un dovere morale per chiunque, ma corrisponde anche agli interessi degli amministratori pubblici, l’Amministrazione Comunale di Turriaco ha elaborato un progetto per l’incentivazione di pratiche salutari esteso a tutta la cittadinanza, ma in particolare rivolto al pubblico adulto, soprattutto in età più avanzata. Obiettivo è quello di promuovere il benessere psicofisico dell’individuo attraverso una serie di azioni diversificate ma coordinate, che rispondono a molteplici esigenze: il bisogno di interazione e aggregazione sociale, la creazione di occasioni per il confronto ed il reciproco sostegno, la necessità di effettuare prevenzione attraverso la diffusione di stili di vita salutari che possano diventare pratiche quotidiane, aumentando le opportunità di scelta di percorsi benessere.

Progetto che sarà presentato all’Azienda Sanitaria 2 ‘Bassa Friulana-Isontina’ e con un titolo inequivocabile: ‘Wellness e fitness per tutti’. Con un preventivo di spesa totale di 5mila euro, l’amministrazione intende installare alcune attrezzature fitness per esterni in aree verdi recentemente riqualificate nel centro del paese, riqualificare il ‘percorso vita’ sul Parco comunale dell’Isonzo, con l’obiettivo di coinvolgere una popolazione mediamente giovane o adulta impegnandola in attività impegnative in ordine crescente di difficoltà. Oltre a cià la previsione di elaborare un’adeguata cartellonistica per illustrare i chilometri-sforzo e l’impegno metabolico di ogni tratto di percorso. Quindi la costituzione di gruppi di cammino organizzati per fasce d’età, la realizzazione di un percorso notturno che combini attività cardio e fitness con un percorso ciclabile adeguatamente illuminato e l’organizzazione di corsi di formazione per avviare alla pratica del cammino e al corretto utilizzo delle attrezzature, oltre che corsi di fitness in lingua inglese coinvolgendo i richiedenti asilo ospitati presso il centro di accoglienza comunale. Infine la creazione di una campagna di comunicazione e promozione delle diverse iniziative del progetto attraverso la realizzazione di videoclip dimostrativi da utilizzare sui social e sui siti istituzionali, da proiettare nelle scuole e in momenti di aggregazione organizzati in collaborazione con le associazioni per la sensibilizzazione del più ampio numero di cittadini.

Secondo il Sindaco Enrico Bullian, si tratta di “un ulteriore progetto, che auspichiamo venga finanziato dall'AAS, per promuovere l'attività fisica e il benessere in Paese, modulato per le varie fasce d'età. Inoltre è utile anche per valorizzare diverse aree cittadine, dal Parco comunale dell'Isonzo ai nuovi giardinetti o alla zona sportiva”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori