Home / Spettacoli / Bowland: da X Factor a Pordenone

Bowland: da X Factor a Pordenone

Il 18 aprile al Capitol una tappa della loro prima tournèe italiana

Bowland: da X Factor a Pordenone

Toccherà anche Pordenone il primo tour dei Bowland, gruppo rivelazione dell’ultima edizione di X Factor. Il prossimo 18 aprile la band si esibirà nel nuovo spazio Capitol Pordenone, gestito dall’associaizone Io Deposito che ha segnato in maniera significativa la realtà live della nostra regione negli ultimi anni.
Forti di sonorità fusion, elettroniche e decisamente sperimentali, i Bowland fanno del loro stile unico e inconfondibile il loro marchio e certamente sono esponenti di un genere che raramente si è ascoltato in un talent televisivo. Saeed Aman (35 anni) alla chitarra e alla tastiera, Pejman Fani (35 anni) amante di strumenti e sonorità originali e Leila Mostofi (31 anni), la voce del grupposono tre ragazzi iraniani che vivono a Firenze, dove si sono trasferiti per studiare e dove hanno scoperto la passione per fare musica insieme, puntando su un sound elettronico molto raffinato.
E non poteva che essere in Friuli una delle data del loro primo tour, che partirà da San Benedetto del Tronto il 19 marzo per concludersi a Modena il 19 aprile. Il legame con la nostra regione forse è fatto di coincidenze, ma non per questo meno significativo. Innanzitutto il “loro” giudice a X Factor era Lodovico Guenzi, frontman dello Stato Sociale nonché diplomato all’Accademia Nico Pepe di Udine. E poi il video musicale del loro primo singolo – “Don’t stop me” – caratterizzato da un’atmosfera surreale e dai contorni onirici, come è la musica dei Bowland, è firmato da uno dei più talentuosi video maker della nostra terra : Tomas Uolli Marcuzzi.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori