Home / Spettacoli / Jenny canta Nico, omaggio alla musa

Jenny canta Nico, omaggio alla musa

Giovedì 31 al Kinemax di Gorizia sarà organizzata una serata-tributo

Jenny canta Nico, omaggio alla musa

L’8 luglio 1987, una delle icone assolute della musica rock (e di molto altro), Christa Päffgen, in arte Nico, tenne a Gorizia uno dei suoi ultimi concerti: per una caduta dalla bici a Ibiza, morì infatti il 18 luglio ‘88. Per ricordare l’avvenimento e la carriera della femme fatale scoperta da Andy Warhol (e Lou Reed), giovedì 31 al Kinemax di Gorizia sarà organizzata una serata-tributo interamente dedicata alla musa e cantante dei Velvet Underground. La serata sarà introdotta da Tullio Angelini, organizzatore proprio di quel concerto, che negli anni ha portato in regione importanti artisti, organizzando a Gradisca d’Isonzo il festival internazionale All Frontiers, dedicato alle indagini sulle musiche d’arte contemporanee, il cui nome venne suggerito dalla stessa cantante! Durante la serata saranno proiettati alcuni momenti inediti del concerto al teatro tenda del Castello di Gorizia.

Il tributo sarà impreziosito dalla presenza della cantante, musicista e compositrice Jenny Sorrenti, leader dei Saint Just, band di culto del progressive italiano. Con la sua voce speciale, reinterpreterà in anteprima nazionale alcune tra le più significative composizioni di Nico, realizzate in una carriera sempre all’avanguardia e tuttora attuale. Ad accompagnare la sorella del più famoso (commercialmente) Alan Sorrenti, il pianista e tastierista Arno Barzan, presenza fissa dei live regionali e protagonista di tanti progetti diversi. Jenny canta Nico, voluto dall’associazione More Music, intende proporre il “canto di una narrazione fatta di puro spirito, di evocazioni più che di canzoni”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori