Home / Spettacoli / Ufficiale il trasloco di Udin&Jazz dal capoluogo

Ufficiale il trasloco di Udin&Jazz dal capoluogo

Annunciato il primo grande nome: giovedì 11 luglio, al Parco delle Rose di Grado, arriva la band americana Snarky Puppy

Ufficiale il trasloco di Udin\u0026Jazz dal capoluogo

Il trasloco di Udin&Jazz dal capoluogo? E' ormai ufficiale. Oggi, infatti, è stato diffuso il primo grande nome della kermesse, che si svilupperà tra Grado e Palmanova. Si tratta della band americana Snarky Puppy che presenterà il suo nuovo album Immigrance, in uscita il 15 marzo per l’etichetta GroundUP Music. A distanza di tre anni dal precedente album, il gruppo ritorna con questo nuovo progetto, che presenterà in un tour mondiale esibendosi in cinque festival italiani.

L'appuntamento è per l’11 luglio al Parco delle Rose di Grado, in esclusiva per il Nord-Est, evento nel cartellone del festival internazionale Udin&Jazz, che dal 7 all’11 offrirà un programma di assoluto livello internazionale - che sarà annunciato a breve - e con un evento speciale il 6 luglio a Palmanova, dove si esibiranno i leggendari King Crimson nel tour celebrativo dei 50 anni di attività!

GradoJazz by Udin&Jazz (che giunge alla ventinovesima edizione), è un progetto che gode del sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Grado. I biglietti per entrambi i concerti sono disponibili su TicketOne o, per prenotazioni, inviando una mail a stampa@euritmica.it.

La diversità e l’appartenenza a luoghi e culture differenti, sono i concetti a cui si ispira Immigrance, che diventano veri e propri punti di forza per diffondere una verità fondamentale: tutti possono apportare il loro contributo grazie alle proprie esperienze e al proprio bagaglio culturale. Una vera e propria celebrazione della multiculturalità, in un album che spinge l’umanità a cambiare il proprio punto di vista, vedendo le diversità come un beneficio di cui gioire.

“L’idea è che tutto è fluido, che tutto è sempre in movimento e che siamo tutti in uno stato costante di immigrazione”, spiega il produttore, bassista e fondatore del gruppo, Michael League.
Così come l’ultimo lavoro del 2016, Culcha Vulcha, anche Immigrance è un progetto in studio, composto dalla maggior parte dagli stessi musicisti. Il singolo, “Xavi”, è già disponibile, ed è ispirato a una meravigliosa esperienza che gli Snarky Puppy hanno vissuto lo scorso anno al Gnawa Music Festival di Essaouira, in Marocco, durante una settimana di prove ed esibizioni con il maestro Hamid El Kasri e il suo gruppo di musicisti.

Gli Snarky Puppy, seguendo una linea tradizionale, si muovono tra jazz, funk e R&b, musica scritta e improvvisazione totale. Con ogni nuovo progetto il gruppo americano è ogni volta sold-out e la loro fama ha superato i continenti, facendo di loro uno dei gruppi più richiesti nella scena internazionale musicale. La band, con circa 25 membri in rotazione, ha guadagnato il suo primo Grammy Award nel 2014 per la Best R&B Performance, ha vinto un Grammy nel 2017, nella sezione Best Contemporary Instrumental album, con Culcha Vulcha, sezione vinta anche nel 2016 con Sylva.
Info: www.euritmica.it

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori