Home / Sport news / Caterina Venturini strepitosamente oro

Caterina Venturini strepitosamente oro

Bocce - Ai Mondiali in Cina, doppia medaglia per la campionessa friulana. Bronzo per Samuel Zanier

Caterina Venturini strepitosamente oro

Dalla cinese Jiaxing, dove si è concluso il Campionato del mondo femminile e quello giovanile per Under 18 e 23, arriva una luce color giallo oro, è l’oro conquistato dalla venticinquenne di Buttrio - Caterina Venturini – nella specialità individuale. Si conferma la migliore al mondo da ben tre anni quando, nel 2016, ha vinto il titolo iridato a Casablanca (Marocco). Dopo le fasi eliminatorie, si è imposta per 13-4 nei quarti di finale sulla Croazia e in semifinale contro la Francia. In finale col punteggio di 13-6 prevale sull’argentina Romina Bolatti.

Un vero portento questa ragazza, fiore all’occhiello per Buttrio, per la nostra regione e per la Federazione italiana bocce. Caterina, seppur impegnata nel lavoro, dedica il resto del tempo alle bocce, impegnandosi con tutta se stessa. E i risultati si vedono. Rientrerà dal lontano oriente con due medaglie al collo: oltre all’oro, infatti, ha conquistato anche la medaglia di bronzo nella specialità del tiro di precisione. E' stata fermata in semifinale dalla turca Ozturk Buket (9-16), che poi si aggiudica l’oro battendo la Serbia.

Qual è il segreto? “Nessun segreto – sorride Caterina – ci vuole solo impegno, tenacia, passione, voglia, preparazione e, durante la gara, anche una dose di fortuna”.

Per i convocati friulani c’è un’altra medaglia di bronzo nella categoria Under 18 vinta dall’aquileiese Samuel Zanier. Dopo aver superato i turni eliminatori, nei quarti di finale supera di misura (20-19) il cileno Vega, mentre in semifinale perde di un soffio (23-24) contro il transalpino Romain Garner, che vince l’oro battendo la Croazia.

Altro importante traguardo raggiunto dal 18enne Samuel, che dopo l’argento europeo si fregia anche di un bronzo mondiale. E se a livello giovanile viaggia a questi livelli, in campo seniores è impegnato nel campionato di serie A con la piemontese Borgnese. Invece, per Virginia Venturini – sorella di Caterina – la corsa alla medaglia nella specialità del tiro progressivo si ferma al sesto posto. Due anni fa a Casablanca aveva centrato la medaglia di bronzo.

In sintesi, la nazionale italiana chiude questa edizione di campionati con ben 13 titoli in palio, con il secondo posto nel medagliere generale con tre ori, tre argenti e tre bronzi. Gli ori arrivano da Caterina Venturini (individuale femminile), Giacomo Ormellese (tiro precisione U23), Gabriele Graziano-Emanuele Soggetti (coppia U18); gli argenti da Matteo Mana (tiro progressivo U23), Simone e Matteo Mana (tiro a staffetta U23); Gabriele Graziano (individuale U18); i bronzi da Caterina Venturini (tiro precisione femminile), Samuel Zanier (combinato U18) e Serena Traversa (combinato femminile).

1 Commenti
marco1917

Brave! ma une bandiere dal Friùl no pareve mal,

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori