Home / Sport news / Gli Alma Madracs sfiorano l'impresa

Gli Alma Madracs sfiorano l'impresa

Risultato dolce amaro: con gli Sharks finisce 5-4, con i friulani che già si pregustavano il pareggio

Gli Alma Madracs sfiorano l\u0027impresa

A Monza gli Alma Madracs Udine danno spettacolo contro gli Sharks padroni di casa, con un match combattuto fino all’ultimo istante. Finisce 5-4 per i biancorossi che si portano a casa i 3 punti lasciando soltanto i rimpianti ai friulani che ormai pregustavano, meritatamente, il pareggio contro una delle squadre più temibili del campionato.

Gli Alma Madracs ce la mettono tutta e per buona parte della gara riescono a tenere sotto controllo la compagine brianzola, guidata dall’infallibile capitano bianco rosso Muratore, in un match combattuto punto a punto. Ai friulani, però, è probabilmente mancata la giusta malizia nei momenti chiave, la furbizia di spezzare il flusso avversario e archiviare il match su un 4-4 che sembrava oltretutto un risultato degno di quanto visto in campo.

I verde nero, nel complesso, tornano a casa soddisfatti per il livello della prestazione messa in campo e consapevoli di aver dato il massimo, mettendo in difficoltà una squadra storica del campionato italiano. Tanti gli aspetti positivi del match da tenere in considerazione, su tutti ha sicuramente premiato il fatto di essere riusciti a schierare un modulo a 3 mazze finalmente convincente ed efficace sia in fase difensiva che in fase offensiva. Un Alma Madracs che piace, e che vede sbloccarsi anche Diego Masoli e Samuele Marcon con un goal a testa e che consacra ancora bomber Comino fra i grandi, a referto con una doppietta.

Spettacolo non solo in campo, dove le due compagini non si sono risparmiate, ma anche sugli spalti di una palestra gremita di tifosi di entrambe le tifoserie che si sono fatti sentire per tutto l'arco del match sostenendo i quintetti in campo e dando ulteriore intensità alla gara.

Alma Madracs Udine che devono subito voltare pagina e che ora possono guardare all’imminente trasferta di Genova con lo sguardo sicuro e la convinzione di poter fare quel risultato che appare indispensabile, se i ragazzi di coach Minigutti vogliono restare aggrappati al treno play-off.

Tabellino: 2 Comino (1 rig.), 1 Masoli, 1 Marcon.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori