Home / Sport news / Lo sport contribuisce al rilancio del territorio

Lo sport contribuisce al rilancio del territorio

Lo ha detto l'assessore Bini, in occasione dell'evento di chiusura di 'Libero Sport emozione e natura' a Tarcento

Lo sport contribuisce al rilancio del territorio

"I valori e le emozioni dello sport, coniugati al turismo, rappresentano un connubio vincente per incrementare la visibilità del Friuli Venezia Giulia e far scoprire le nostre eccellenze. Libero Sport emozione e natura può contribuire a implementare questo percorso offrendo un'ampia varietà di attività sportive e coinvolgendo tante realtà locali capaci di lavorare assieme, facendo network, per uno scopo comune: la promozione del nostro territorio straordinario". Lo ha indicato l'assessore al Turismo del Fvg, Sergio Emidio Bini, a margine dell'evento di chiusura dell'edizione 2018 di 'Libero Sport emozione e natura', manifestazione dedicata alle eccellenze sportive del territorio tenutasi ieri sera a Tarcento, alla presenza anche del presidente e del vice presidente del Consiglio regionale del Fvg, Pier Mauro Zanin e Stefano Mazzolini, e del consigliere regionale Franco Iacop.

Intervistato sul palco dal giornalista Daniele Paroni, Bini ha ricordato la chiusura positiva della stagione turistica estiva e la preparazione per quella invernale che si preannuncia ricca di eventi. Bini ha sottolineato, inoltre, l'ampia partecipazione ottenuta da 'Libero Sport emozione e natura' dimostrata con l'adesione di oltre 50 associazioni: culturali, sportive, Pro Loco, guide naturalistiche, turistiche e di diverse realtà locali.

"Lavorare in rete assicura buoni risultati - ha evidenziato l'assessore -. Il compito dell'amministrazione è quello di integrare le strategie in essere per incidere in modo sempre più puntuale sulle capacità attrattive della regione, sfruttando inoltre quel profondo legame che unisce turismo, sport e ambiente".

La manifestazione, nata nel 2010 da un gruppo di associazioni di Nimis, viene rilanciata nel 2018 dalle amministrazioni dei Comuni di Tarcento e Nimis per valorizzare la zona, anche come destinazione turistica per gli sport outdoor, tenuto anche conto che entrambi i Comuni fanno parte del progetto Sportland, recentemente nominato Comunità Europea dello Sport per l'anno 2019.

L'edizione 2019 sarà organizzata l'ultimo weekend di maggio a Nimis e l'1 e il 2 giugno a Tarcento e proporrà avvenimenti sportivi ed attività collegate: dalle gare dimostrative alle dimostrazioni di varie discipline sportive, dalle escursioni alla promozione eno-gastronomica fino alle attività culturali.

Sono previste anche delle gare internazionali di judo, hovercraft e mountain bike.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori