Home / Sport news / Maxi-schermo in piazza per tifare Pordenone

Maxi-schermo in piazza per tifare Pordenone

La città si colora di neroverde e si prepara agli eventuali festeggiamenti per il salto in serie B

Maxi-schermo in piazza per tifare Pordenone

La febbre per la possibile imminente promozione in serie B del Pordenone è già altissima in città. A Gubbio, dove la squadra di Tesser giocherà sabato 20 aprile, ci andranno circa 400 tifosi, in partenza dalle 6 del mattino con diversi pullman. Per chi resterà a casa, ci ha pensato il comune che ha allestito un maxischermo in piazzetta San Marco dove sarà possibile assistere alla diretta del match: niente sedie, però, tutti a tiFare in piedi. Fischio d'inizio alle 14.30. L’amministrazione comunale, dopo una trattativa con la Lega Pro condotta dagli assessori Emanuele Loperfido e Walter De Bortoli, ha acquistato i diritti tv.

PALCO IN PIAZZA. In caso di vittoria, la conquista della serie B sarebbe matematica con due giornate di anticipo. Con un pareggio o una sconfitta bisognerà invece aspettare la partita della Triestina impegnata sempre sabato, ma alle 16.30, nella difficile trasferta contro il Feralpi Salò. Il Comune ha in ogni caso ha preparato il necessario qualora gli incastri della doppia sfida permettessero la festa. In piazza XX Settembre verrà allestito il palco per accogliere la squadra di ritorno dall'Umbria. I neroverdi salirebbero sul palco verso le 23.30 circa, al rientro dalla trasferta, a festeggiamenti già in corso.

ATTENTI A NON ESAGERARE. In caso di promozione, attenzione a non esagerare. L’amministrazione municipale ha emanato un’ordinanza che vieta in entrambe le piazze di vendere per asporto, introdurre, consumare o abbandonare bevande in bicchieri, bottiglie o altri contenitori di vetro. Il divieto è valido sabato 20, dalle 12 alle 17 in piazzetta San Marco, dalle 17 alle 24 (ed eventualmente oltre) in piazza XX Settembre. I bar potranno somministrare in bicchieri di vetro solo dentro il locale o nell’area esterna di pertinenza del locale stesso. E come comportarsi con cori, urla e canti di gioia? In merito al rumore, la giunta ha autorizzato gli eventuali festeggiamenti dalle 14 all’una di notte in tutte e due le piazze.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori