Home / Sport news / Sei campioni si mettono all'asta per Sappada

Sei campioni si mettono all'asta per Sappada

Lisa Vittozzi, Marina Piller, Emanuele Buzzi, Giacomo Kratter, Pietro Piller Cottrer e Silvio Fauner in pista per la ricostruzione

Sei campioni si mettono all\u0027asta per Sappada

Parte oggi alle 12 l’asta benefica di Lisa Vittozzi, Marina Piller, Emanuele Buzzi, Giacomo Kratter, Pietro Piller Cottrer e Silvio Fauner, vale a dire tutti gli olimpionici di Sappada, a sostegno della loro località che ancora porta i segni visibili del maltempo abbattutosi a fine ottobre scorso.

Gli atleti, accomunati dalla partecipazione alle Olimpiadi invernali tra il 1992 e il 2018 e che in tutto vantano ben 10 medaglie olimpiche, hanno ideato l’operazione Start, Sappada torna a rinascere trionfalmente: si sono messi a disposizione della comunità per raccogliere i fondi necessari a ridare al loro paese tutto il suo splendore, offrendo 10 ore a testa di sciate in compagnia di chi vorrà devolvere, per la causa, una cifra adeguata all’opportunità data.

Da oggi alle 12 sulla pagina Facebook del Consorzio Turistico Sappada Dolomiti – Pagina Ufficiale sarà programmato il video che promuove l’asta e chiunque potrà inviare un messaggio privato sulla pagina con l’offerta che intende fare o inviare una mail a info@sappadadolomiti.com.

Le ore che i partecipanti all’asta si aggiudicheranno potranno essere usufruite nella stagione invernale corrente o nella prossima, compatibilmente con gli impegni sportivi degli atleti. Per questo inizio 2019, infatti, Vittozzi e Buzzi saranno impegnati fino a fine marzo nelle competizioni di Coppa del Mondo e Mondiali.

E Marina Piller, in attesa della sua seconda figlia, potrà essere operativa dopo l’estate! Ma, nonostante le tante gare e impegni di tutti, l’idea dell’asta a beneficio della località montana è stata condivisa dai sei campioni con grande determinazione ed entusiasmo.

“Siamo cresciuti in questa comunità ed è qui a Sappada che abbiamo messo gli sci la prima volta", dichiara Fauner vincitore di 5 medaglie olimpiche. "Il percorso che ci ha portati alle Olimpiadi è iniziato sulle nostre piste da sci e perciò ci sentiamo  in dovere di sostenere la nostra bella Sappada e lo facciamo molto volentieri. Vogliamo poter pensare che su queste piste ancora molti giovani atleti dei Camosci e dello Sci Club possano salire sui podi internazionali e far parlare delle nostre montagne”.

Della stessa opinione è anche Pietro Piller Cottrer secondo il quale “l’iniziativa è anche un modo per far conoscere Sappada a chi segue lo sci agonistico ma non ha mai scelto la nostra località come meta per gli allenamenti o per una vacanza. Chiunque potrà sciare con noi e apprezzare lo scenario di Sappada e deliziarsi con quello che il nostro paese offre” riferisce il vincitore della medaglia d’oro a Torino 2006 e di altre 3 medaglie olimpiche.

Agli offerenti infatti non sarà offerta solo la possibilità di farsi una sciata con gli atleti pluri blasonati, ma anche di “assaggiare” le tante valenze territoriali di Sappada. A seconda di quanto sarà devoluto a sostegno della località, si potrà essere ospiti per una degustazione in uno dei tanti ristoranti della località montana, divertirsi nel parco divertimenti sulla neve e partecipare ad escursioni naturalistiche accompagnati da guide esperte.

Quanto raccolto sarà impiegato, su indicazione e coordinamento dell’amministrazione, nel ripristino delle strutture sportive danneggiate dal maltempo. “Non posso che manifestare tutta la mia gratitudine verso Silvio, Pietro, Lisa, Giacomo, Marina ed Emanuele che, con questa iniziativa dimostrano di essere campioni non solo nello sport ma anche nella vita sociale” ha commentato il primo cittadino di Sappada Manuel Piller Hoffer.

L’asta che si chiuderà a fine febbraio, ancora prima della sua partenza ufficiale ha già registrato una prima offerta. E’ arrivata da Confindustria Giovani Fvg, il cui presidente Matteo Di Giusto ha raccontato “ci era giunta voce dell’iniziativa quando era ancora in fase embrionale. E’ nostra intenzione aggiudicarci una sciata con Buzzi! Spetterà di diritto al vincitore della gara sociale che faremo a marzo".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori