Home / Sport news / Sport integrato sul campo di Reana

Sport integrato sul campo di Reana

Mercoledì 22 maggio in pista 200 studenti e persone con disabilità nell'ambito di Solidarietà in Rete

Sport integrato sul campo di Reana

Saranno 200 gli studenti e le persone con disabilità che il 22 maggio, alle 9, si ritroveranno al campo di atletica di Reana per la giornata di sport integrato promossa dal Comitato Sport Cultura Solidarietà, dalle amministrazioni di Tricesimo e Reana e dal locale Istituto Comprensivo nell'ambito della 9^ edizione di “Solidarietà in Rete”.

Velocità, salto in lungo, lancio del vortex, percorso a circuito e resistenza, queste le specialità in cui avranno modo di cimentarsi gli alunni di Tricesimo, Reana e Nimis. Ognuno di loro sarà chiamato non solo a dare il meglio in campo, ma anche a dimostrare spirito d'integrazione dato che in contemporanea si svolgeranno le gare riservate ai disabili di Fraelacco, Insieme si Può e Comunità del Melograno.

L'iniziativa, che segue a un convegno svoltosi a marzo al quale ha partecipato in veste di testimonial Mauro Costantini, talentuoso musicista non vedente dalla nascita, è realizzata allo scopo di trasmettere ai giovani messaggi e valori che ne arricchiscono il bagaglio formativo in campo socio-solidale. L'intento degli organizzatori è quello di utilizzare lo sport, veicolo diretto e coinvolgente, per favorire l'interazione e la reciproca conoscenza tra disabili e studenti, permettendo a quest'ultimi di comprendere quali siano alcune delle problematiche che le persone diversamente abili debbano affrontare quotidianamente.

Da quindici anni il Comitato Sport Cultura Solidarietà opera a favore del “bene comune”, promuovendo l'integrazione e la cultura socio solidale riservando un occhio di riguardo alle persone svantaggiate e al mondo della scuola. Da nove anni è stata stabilita una stretta collaborazione con il locale Istituto Comprensivo, impegnato nella realizzazione di progetti ed iniziative per far apprendere concretamente alle nuove generazioni i valori della condivisione e dell'inclusione sociale. L'iniziativa si inserisce all'interno della 13^ edizione del progetto “Dai e Vai: Sport, Inclusione, Integrazione, Socialità”, realizzato con il supporto della Fondazione Friuli.

La manifestazione è patrocinata dai Comuni di Reana del Rojale e Tricesimo, dal Centro Servizi Volontariato FVG e Nuova Atletica dal Friuli. Sostengono la kermesse Crédit Agricole Friuladria, Immobiliare Friulana Nord, Moroso, Albergo Ristorante Belvedere, Amga Energia & Servizi,  Enoteca Bocca di Dante, FAR, Rigomma, Servizi Terzo Settore, SIFA e Trevisan Sanitaria.

In caso di avverse condizioni meteo la manifestazione sarà posticipata al 27 maggio.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori