Home / Tendenze / A Capodistria la IX Spring School

A Capodistria la IX Spring School

Dal 13 al 16 maggio quattro giornate di seminari riguardanti i vari aspetti dell’ingegneria clinica

A Capodistria la IX Spring School

Dal 13 al 16 maggio si terrà a Capodistria, in Slovenia, la IX edizione della Spring School dal titolo “IoT, economic and management challenges for e-health integration in the enlarged Europe”, organizzata gruppo di Bioingegneria dell’Università di Trieste - professor Agostino Accardo, direttore degli Studi superiori in ingegneria clinica (SSIC) dell’Ateneo, co-finanziata dalla Central European Initiative.

L’edizione di quest’anno ha ricevuto l’endorsement della International Federation of Medical and Biomedical Engineering (IFMBE) e dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinici (AIIC) ed è stata inserita nel programma di proESOF. Questo evento internazionale è nato come parte integrante del CEI University Network nel 2003 e negli anni è diventata uno degli eventi più importanti nell’ambito dell’ingegneria clinica in Europa centrale. La IX edizione vedrà come partecipanti professori ed esperti nel campo dell’ingegneria clinica e studenti, provenienti dai paesi membri della CEI, i.e. Austria, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Italia, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Serbia e Slovenia.

L’edizione che sta per iniziare prevede quattro giornate di seminari riguardanti i vari aspetti dell’ingegneria clinica: dalla certificazione del software come strumento medicale, agli standard di qualità in medicina e nel sistema informativo ospedaliero, toccando anche gli aspetti più meramente organizzativi e gestionali, fornendo in tal modo una visione a 360 gradi delle realtà ospedaliere Centro-europee.

QUI IL PROGRAMMA

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori