Home / Tendenze / A Gemona nuovo sistema di gestione dei rifiuti: si paga in base alla produzione

A Gemona nuovo sistema di gestione dei rifiuti: si paga in base alla produzione

Si tratta di una novità che rivoluzionerà il sistema di calcolo della bolletta del servizio, che passerà da tributo a tariffa puntuale non più legata al criterio dei metri quadrati dell'immobile

A Gemona nuovo sistema di gestione dei rifiuti: si paga in base alla produzione

Oggi inizia la serie di incontri informativi con i cittadini e le imprese organizzati dall’Amministrazione Comunale di Gemona del Friuli, finalizzati ad illustrare le novità in ordine al sistema di gestione dei rifiuti solidi urbani.

Si tratta di una novità che rivoluzionerà il sistema di calcolo della bolletta del servizio, che passerà da tributo a tariffa puntuale che sarà legato alla reale produzione di rifiuti da parte degli utenti e non più al criterio dei metri quadrati dell'immobile. L’utente pagherà pertanto in base all’effettiva quantità di rifiuti prodotta e in particolare per quanto indifferenziato verrà conferito.

Gli obiettivi della nuova politica dei rifiuti dell’Amministrazione gemonese sono infatti:
-        ridurre il costo medio delle bollette del servizio per i cittadini e le imprese;
-        introdurre un sistema più equo e trasparente di calcolo della bolletta per i cittadini. In sintesi si darà applicazione al principio enunciato dall’UE “chi più produce più inquina e più deve pagare, ossia chi meno produce, meno inquina e meno deve pagare”; 
-        incentivare e promuovere una raccolta spinta volta a produrre meno rifiuti indifferenziati, aumentando la quota di differenziata che oggi si attestata al 73%, allineandosi nel breve periodo con le migliori performance nazionali dei Comuni “ricicloni”. L’obiettivo è quello di raggiugere il 78-80%.

Il nuovo sistema della tariffa puntuale prevede in generale dei benefici per le famiglie e le imprese che oltre ad abbandonare il calcolo legato alle dimensioni degli immobili per metri quadrati, prevede alltresì una serie di incentivi e l’introduzione di nuovi servizi per i cittadini, tra i quali la raccolta di pannolini/presidi sanitari, il servizio a domicilio per la raccolta di ingombranti e la possibilità per i privati e le imprese di smaltire alcuni rifiuti speciali (es. guaine, cartongesso, carta catramata ecc.).

Di seguito il calendario con tutti gli incontri che prenderanno avvio oggi alle ore 18.00 con l’incontro dedicato alle attività produttive / imprese presso la sede di Confartigianato al quale parteciperà anche A&T 2000 srl, società che gestirà il servizio.

 

DATA

ORA

LUOGO

Martedì 13 novembre 

18.00

Confortigianato (sede – Via Taboga 212)

Martedì 13 novembre 

20.30

Ospedaletto (sala priorato)

Mercoledì 14 novembre

20.30

Campagnola (Ex asilo)

Giovedì 16 novembre

20.30

Taboga (Centro polifunzionale – Via Venuti 137)

Venerdì 17 novembre

20.30

Piovega (Sede Borc di Plovie  - Via Piovega 116)

Lunedì 19 novembre

20.30

Stalis (Centro Sportivo L’A.S.eR.)

Martedì 20 novembre

20.30

Maniaglia (Centro festeggiamenti – Via IV Novembre 11)

Mercoledì 21 novembre

20.30

Campolessi (Centro parrocchiale di San Marco)

Giovedì 22 novembre

20.30

Gemona Centro Storico (ex Chiesa di San Michele)

Venerdì 23 novembre

20.30

Godo (Centro Socioculturale di San Valentino)

 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori