Home / Tendenze / Anziani sì... ma in gamba

Anziani sì... ma in gamba

All’Università della Terza Età Paolo Naliato di Udine sta per iniziare il secondo semestre dei corsi

Anziani sì... ma in gamba

All’Università della Terza Età Paolo Naliato di Udine sta per iniziare il secondo semestre dell’anno accademico 2018/19, e sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi in programma da lunedì 11 febbraio.

I corsi programmati per il periodo febbraio/maggio 2019 nelle sedi di Udine, Tavagnacco, Pavia di Udine e Povoletto sono oltre 70, e riguardano tutte le aree tematiche: umanistica, scientifica, medica ed economica oltre ai laboratori artistici. Tra le novità più interessanti segnaliamo nuovi corsi sull’utilizzo di tablet e smartphone, i giochi matematici del prof. Honsell e il corso sulla tecnica Trencadis: un tipo di applicazione ornamentale del mosaico che impiega frammenti di ceramica resa celebre dal grande architetto Gaudì.

Faranno da contorno a questo complesso di attività vari cicli di conferenze e appuntamenti aperti al pubblico: “Il Salotto dell’Ute” che ogni primo giovedì del mese tratta con gli ospiti (giornalisti  artisti, scrittori, storici) un argomento di attualità; Le molte anime dell'avventura, quattro conversazioni a cura dell'Associazione Friulana Emilio Salgari; l’attesissimo ciclo di conferenze su temi scientifico-naturalistici organizzato in collaborazione con l’Università di Udine, che quest’anno si arricchisce di nuovi appuntamenti arrivando a quota otto incontri, e altre ancora di cui verrà data di volta in volta comunicazione anche sul sito dell’Ute www.utepaolonaliato.it

Una importante novità è rappresentata dal progetto “Anziani sì… ma in gamba”, finanziato dalla Regione con risorse del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che ha come capofila l’Ute “Paolo Naliato” di Udine con le proprie sezioni, e ben 13 associazioni di promozione sociale o di volontariato che coprono l’intero territorio regionale come partner o collaboratori; anche il Comune di Udine partecipa all’iniziativa.

Si tratta di una novità molto rilevante, infatti per la prima volta diverse Ute e Associazioni di natura socio-culturale si sono riunite in rete per condividere esperienze, offrire ai propri associati e aprire al pubblico una serie di corsi, incontri, attività volte a promuovere la salute e il benessere per tutti e per tutte le età.

La nostra Regione è la seconda in Italia per indice di vecchiaia: gli anziani sono ormai più del doppio dei giovani! Ne consegue l’enorme importanza di diffondere una cultura attenta allo stile di vita, finalità appunto di questo progetto, che ha avuto inizio lo scorso 5 novembre ma che, proprio in questo periodo, svilupperà il maggior numero di attività.

Iniziamo con il ciclo Le Giornate della Salute, incontri con medici specialisti per una adeguata informazione e sulla cura e prevenzione delle principali patologie anche a carattere cronico. Sono programmati incontri sulla educazione alimentare, con indicazioni e ricette proposte da nutrizionisti; si avvieranno diversi corsi di attività motorie anche miranti al recupero funzionale (pelvica, antalgica, correttiva e parkinsoniana); si prevedono inoltre corsi di ginnastica dolce e altri particolarmente idonei per utenti della terza e quarta età, quali aquagym, ginnastica posturale, a corpo libero, pilates, aerobica, ballo, yoga, thai chi ecc.

Un significativo contributo al progetto lo daranno le attività che mirano a mantenere in salute il nostro cervello e il nostro spirito e che sono comprese nel rafforzamento cognitivo: si tratta di corsi di Training cognitivo e di gestione delle emozioni tenuti da psicologi di vasta esperienza.

Un ultimo ma non trascurabile punto per mettere in comunicazione le diverse generazioni è rappresentato dalla connessione interpersonale, per rendere anche gli anziani capaci di utilizzare le tecnologie più moderne evitando il proprio isolamento dal contesto sociale.

Per conoscere in dettaglio tutte queste iniziative si può navigare sul sito internet dell’Associazione, www.utepaolonaliato.org

L’iscrizione ai corsi del secondo semestre è gratuita per chi è già socio (salvo i consueti supplementi per laboratori, informatica e attività fisica); chi invece si iscrive solo ora all’Ute ha diritto di frequentare tutti i corsi scelti versando la quota di associazione che rimane fissata in 20 euro e il contributo generale, ridotto rispetto all’iscrizione annuale, di 55 euro. Condizioni speciali sono previste per chi si iscriva alle sole attività comprese nel progetto “Anziani sì… ma in gamba”.

Le iscrizioni si raccolgono in segreteria in viale Ungheria 18 con il consueto orario da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Informazioni allo 0432/1721619 o scrivendo a ute@utepaolonaliato.org

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori