Home / Tendenze / Boschi devastati dal maltempo: sopralluogo a Sappada

Boschi devastati dal maltempo: sopralluogo a Sappada

Giant Trees Foundation di Tarcento in avanscoperta per una prima valutazione e stabilire dove e come far nascere un bosco nuovo

Boschi devastati dal maltempo: sopralluogo a Sappada

La neve, caduta copiosa a Sappada, cerca di celare pietosa i tronchi spezzati, i rami caduti, le radici esposte degli alberi abbattuti dal maltempo di inizio novembre.

La desolazione di un paesaggio monco, privo dei suoi maestosi abeti innevati, è però evidente. Ieri, domenica 10 febbraio, alcuni membri della Giant Trees Foundation di Tarcento - hanno effettuato un sopralluogo a Sappada per fare una prima valutazione e stabilire dove e come far nascere un bosco nuovo.

“Il disastro è incalcolabile - si legge sul post pubblicato su Facebook - e il paesaggio devastato dal passaggio della tempesta Vaia, a distanza di mesi, è ancora oggi di grande impatto emotivo. Sappiamo che il lavoro è tanto, ma siamo certi che la passione che ci anima sia più forte di tutto”.

L’obiettivo della raccolta fondi a favore della Giant Trees foundation, che opera a livello internazionale per la tutela e la salvaguardia dei boschi e dei suoi patrimoni verdi, sono il recupero e la ricostituzione delle aree boschive del Friuli devastate dalle calamità naturali dello scorso ottobre.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori