Home / Tendenze / Il Malignani vola con la California University Riverside

Il Malignani vola con la California University Riverside

Nell’Aerotunnel di Gorizia sarà testato il drone a cui da più di un anno hanno lavorato cinque studenti friulani

Il Malignani vola con la California University Riverside

Mercoledì 29 maggio alle 18.30 Andrea Carletti, dirigente scolastico dell’Istituto Malignani di Udine, firmerà il protocollo d'intesa con il Dipartimento della University of California Riverside, nella persona dell’ingegnere aerospaziale Raffaele Baggi. La cerimonia avverrà nell’Aerotunnel di Gorizia, in via A.Gregorcic 43, alla presenza del Sindaco Rodolfo Ziberna. È la conclusione di un lungo percorso di sperimentazione aeronautica che ha nell’Aerotunnel il centro propulsore. È qui, infatti, che ha sede la più grande galleria del vento del Triveneto per i test aerodinamici, una struttura da fare invidia a quella della Ferrari, della Pininfarina o del Politecnico di Milano.

Ed è qui che sarà presentato il Drone a cui da più di un anno hanno lavorato cinque studenti del Malignani e lo Skyteam con base negli Usa seguito dal professor Foschia.

Oggetto di studio è stata la messa a punto del velivolo per il completo autocontrollo dei propri comandi, assente perciò il pilota remoto. In particolare gli studenti della 5 AER D Marco Brodan, Pietro Decorte, Enrico Meneghel, Thomas Marchi e Alex Odorico, hanno progettato e stampato in 3D la piastra su cui sono attaccate le derive, la maschera frontale ausiliaria per la galleria del vento e hanno installato l’elettronica. L’autopilota è stato realizzato dai ragazzi stessi tramite PIXHAWK, piattaforma open source ispirata al celebre Arduino.

Grazie alla disponibilità dei vertici di Aerotunnel, Parmesani e Vagliasindi, il team degli studenti della Sezione Aeronautica del Malignani ha potuto eseguire le prime prove di volo del drone in versione upgrade Malignani. Una tappa importante dopo la progettazione, disegno e realizzazione che ha permesso di raccogliere tutte le misurazioni del velivolo per mettere il gruppo californiano nella posizione di creare il software in grado di far volare il Drone autonomamente.

Alla guida del team di Udine il professore Mauro Fasano in veste di tutor, i professori Andrea Tirelli, Angelo Pertoldi, A. Biason e M. Darida e la professoressa M. Fontana, già docente di matematica di Raffaele Baggi ... un decennio fa, quando stava dietro i banchi dell'Istituto Malignani prima di laurearsi al Politecnico di Torino.

I dati aerodinamici definitivi della sperimentazione confermeranno se l'idea è stata vincente ma, al di là di questo, nel risultato ci sono le competenze tecniche acquisite dal gruppo dei giovani studenti e l’acquisizione di quelle soft skills tanto determinanti nel mondo del lavoro, cioè la capacità di comunicare, coinvolgere, promuovere, facilitare le collaborazioni e il lavoro di team.

Un’esperienza fatta attraverso videochiamate e teleconferenze nel segno della collaborazione internazionale che all’unisono i ragazzi commentano così: “Abbiamo imparato un sacco su disegno, stampa, elettronica. Cero abbiamo avuto difficoltà, specie con il fuso orario, ma ce l’abbiamo fatta!”. E sono pronti per diventare ingegneri aerospaziali e, chissà, andare alla NASA, certi che il loro futuro è aeronautico.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori