Home / Tendenze / In bici per sostenere la Via di Natale di Aviano

In bici per sostenere la Via di Natale di Aviano

Il monfalconese Enrico Lucca da metà luglio percorrerà 2.800 chilometri tra mari e monti per aiutare l’associazione

In bici per sostenere la Via di Natale di Aviano

Un tour in bici di oltre 2.800 chilometri tra mari e monti, per far conoscere e sostenere l’associazione La Via di Natale di Aviano. E’ l’idea di Enrico Lucca monfalconese che, da qualche tempo, vive a Gran Canaria e ha deciso di percorrere in bicicletta una buona fetta d’Italia. Lunedì 15 luglio la partenza proprio da Monfalcone, la sua città, per una cicloturistica che attraverserà Nord e Centro Italia in solitaria. “Ho pensato di creare una raccolta fondi”, spiega Lucca, “e tutti i proventi saranno devoluti alla Onlus di Aviano che, con grande cuore e impegno, cerca di aiutare chi è più sfortunato”.

“Il viaggio – spiega ancora il protagonista - toccherà varie località montane e marittime, con circa 30.000 metri di dislivello. Durante l’itinerario mi fermerò in alcune strutture che, in fase di programmazione, hanno aderito al progetto, come Comuni, aziende, gruppi di persone e associazioni. Ci tengo a ribadire che il viaggio sarà gestito in totale autonomia ed è completamente auto-finanziato. Le offerte degli sponsor, aziendali o privati, saranno devolute direttamente e interamente all'associazione Via di Natala (causale cicloturistica mari e monti)”.

“Per far conoscere l'iniziativa ho creato un profilo Facebook a mio nome e una pagina dove si trovano facilmente tutte le info per poter seguire l’avventura e fare una donazione tramite Iban, bollettini postali o direttamente tramite Facebook con una raccolta fondi gestita da noi. In memoria di tutti i cari che ci stanno guardando da un mondo migliore”, conclude Lucca.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori