Home / Cronaca / Gemona comunità europea dello sport 2019

Gemona comunità europea dello sport 2019

Aces Europe ha scelto il progetto Sportland, che punta a valorizzare il territorio

Gemona comunità europea dello sport 2019

Ora è ufficiale: sarà Gemona la comunità europea dello sport 2019. Lo ha comunicato questa mattina Aces Europe, la federazione continentale delle città dello sport, che la scorsa settimana aveva fatto tappa nei 17 comuni della Pedemontana e dell’Alto Friuli che fanno parte del progetto Sportland.

I commissari sono rimasti colpiti dalla varietà dell’offerta sportiva a disposizione, resa possibile dalla presenza di oltre cento società, 3 mila atleti e più di venti discipline praticate. E hanno deciso di premiare questo modello, che valorizza la sua vocazione sportiva grazie a una natura generosa e incontaminata che fa da scenario ideale per chi ama il movimento e la vita a misura d’uomo.

Sportland nasce sull'onda della positiva esperienza di ‘Gemona città dello sport e del benstare’, che si è poi ampliato abbracciando i territori circostanti. L’obiettivo è quello di allargare il numero di amministrazioni coinvolte e diventare un punto di riferimento per il turismo e lo sport regionale.

L’offerta sportiva va dal tiro con l’arco, alla mountain bike fino all’orienteering sull’altopiano di Monte Prat, ma non solo: l’ippica a Moggio Udinese e Buja, gli sport nautici sul Lago dei Tre Comuni, il tiro a segno nel poligono di Tolmezzo, l’arrampicata sportiva nelle palestre di Gemona, Osoppo, Villa Santina,Verzegnis, Trasaghis, Cavazzo Carnico, l’atletica sulle piste di Tolmezzo e Gemona, il volo libero sui cieli di Artegna, Montenars, Bordano, Trasaghis, Gemona e Alto Friuli, il canyoning a Chiusaforte, la pesca nei laghi e nei torrenti, senza dimenticare l’offerta cicloturistica e di trekking sparsa sul tutto il territorio e adatta a tutta la famiglia.

Non sono da meno le offerte culturali, naturali e gli eventi proposti come la tradizionale Epifania del Tallero a Gemona, il Forte di Osoppo e tutte le costruzioni militari protagoniste della Grande Guerra, la città fortificata di Venzone, la Casa delle Farfalle di Bordano, le ville in stile Liberty di Tarcento, la Riserva naturale di Cornino a Forgaria nel Friuli e altri fiori all’occhiello che il comprensorio riserva ai propri ospiti.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori