Home / Cronaca / L'Ugl Polizia piange Colognato: si era sparato ai seggi elettorali

L'Ugl Polizia piange Colognato: si era sparato ai seggi elettorali

Si è spento dopo 27 giorni l'agente che aveva tentato il suicidio a Verona a fine maggio. A darne notizia il vicesegretario nazionale Raffaele Padrone

L\u0027Ugl Polizia piange Colognato: si era sparato ai seggi elettorali

Dopo 27 giorni in terapia intensiva, sabato 27 giugno è deceduto Massimiliano Colognato, 48 anni, poliziotto nonché leale Segretario generale provinciale di Verona dell'Ugl Polizia. In un momento di disperazio e personale si era sparato un colpo di pistola durante gli ultimi seggi elettorali il 31 maggio scorso. "Nessuno si aspettava un gesto così estremo, la notizia ci addolora". Questo il commento del vice segretario nazionale e segretario regionale del Fvg, Raffaele Padrone.

I funerali di Massimiliano Colognato si sono svolti oggi pomeriggio, martedì 30 giungo, nella chiesa di San Michele extra, accanto a via Unità d'Italia. A rendere omaggio all'agente anche il sindaco di Verona, Flavio Tosi, oltre alle segretreie regionali dell'Ugl Polizia di Veneto e Fvg, al segretario nazionale, Gianni Pollastri e al segretario generale del sindacato, Valter Mazzetti.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori