Home / Cronaca / Mozione per la Casa delle farfalle

Mozione per la Casa delle farfalle

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità la proposta per garantire la continuità dell'attività

Mozione per la Casa delle farfalle

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità la mozione presentata da Barbara Zilli (Lega) ed Enio Agnola (Pd) che impegna la Giunta ad attivarsi immediatamente per garantire la continuità dell'attività della Casa delle farfalle, consentendo l'attesa apertura della stagione al pubblico. La leghista Zilli esprime soddisfazione per "un esito di estrema chiarezza circa la volontà della Regione. Ringrazio i colleghi di tutte le forze politiche per l'onestà intellettuale dimostrata".

Zilli, intervenuta in Aula, ha sollecitato il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello a "incontrare il sindaco di Bordano per trovare una soluzione logica a questa vicenda. La Casa delle farfalle ha assunto un valore inestimabile anche dal punto di vista simbolico. Il decollo della Casa è divenuto metafora del riscatto sociale ed economico del territorio devastato dal  terremoto del 1976, e ha infuso coraggio e forza nella popolazione. Oggi tutte le istituzioni devono lavorare per trovare un accordo e garantire l'apertura della Casa. I tempi? Strettissimi, entro il mese".

Per Zilli "eventuali ritardi provocherebbero gravi conseguenze per l'offerta turistica della montagna. Bolzonello ha espresso preoccupazione per la situazione che si è venuta a creare. Crediamo che la sua inquietudine sia pienamente giustificata, e per questo ci siamo mossi con sollecitudine per uscire da questa situazione di stallo". Agnola ha rilevato che "il buon esito di questa vicenda è un segnale importante per la comunità di Bordano e per tutte i piccoli paesi di montagna, che hanno guardato a questa esperienza come a un modello a cui ispirarsi".

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori