Home / Cultura / Il ‘Premio Andersen’ in Friuli

Il ‘Premio Andersen’ in Friuli

Le gemelle udinesi Anna e Elena Balbusso votate migliori illustratrici dell’anno dell’editoria per ragazzi; un premio speciale anche ad Anna Carminati

Il ‘Premio Andersen’ in Friuli

Ai premi sono abituate, perché negli ultimi anni si sono aggiudicate il V&A Illustration Awards a Londra e ben tre Gold Medals della Society of Illustrators di New York, oltre ad altri riconoscimenti in giro per il mondo. Stavolta, per le gemelle  Anna e Elena Balbusso, nate a Udine e  diplomate all'Accademia di belle arti di Brera, da tempo attive a Milano come illustratrici freelance con una unica firma, Anna+Elena=Balbusso, è arrivato il riconoscimento italiano più importante: il Premio Andersen.

Dopo un anno di letture, recensioni e analisi, sono stati infatti annunciati i vincitori della 34a edizione del Premio Andersen, il più ambito riconoscimento italiano attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori, che dal 1982 seleziona le migliori opere dell’annata editoriale, con un’attenzione particolare alle produzioni più innovative e originali. La premiazione, sabato 23 al Museo Luzzati di Genova, rappresenta l’apice di una settimana ricca di iniziative a tema promosse in città.

La giuria, composta dalla direzione e dallo staff redazionale della rivista Andersen, oltre che dai fondatori della Libreria dei Ragazzi di Milano e da altre prestigiose personalità del mondo dell’editoria per ragazzi, ha votato come ‘miglior illustratore’ dell’anno proprio le udinesi Anna e Elena Balbusso.

Un riconoscimento che arriva a coronamento di una carriera che le ha viste, finora, attive soprattutto negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Canada e Francia, come illustratrici di decine di libri e collaboratrici di importanti testate, da ‘The New Yorker’  al ‘New York Times’ (che ha pubblicato di recente una loro illustrazione nella prima pagina dell’inserto domenicale), da ‘Madame Figaro’ a ‘Femme Actuelle’. Inoltre, sabato 23, in edicola con ‘Il sole 24 ore’, sarà pubblicato proprio il loro primo libro illustrato nel 1998, ‘Mio nonno era un ciliegio’ di Angela Nanetti.

Il Friuli si porta a casa un altro premio, quello ‘speciale della giuria’ per libri, infanzia e grande guerra, assegnato a Chiara Carminati per il suo volume ‘Fuori fuoco’. Udinese,  autrice di storie, poesie e testi teatrali per bambini e ragazzi, specializzata in didattica della poesia e spettacoli che intrecciano parole, musica e immagini, nel suo ultimo libro pubblicato da Bompiani ha raccontato la Grande guerra vista dalla parte dei bambini.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori