Home / Economia / Cda protagonista della Green Economy Week

Cda protagonista della Green Economy Week

Il gruppo di Talmassons tra le 18 aziende trivenete selezionate grazie ai funghi dai fondi di caffè

Cda protagonista della Green Economy Week

Cda è tra le diciotto ‘fabbriche della sostenibilità’ divise tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, protagoniste della settimana della Green Economy 2017, e selezionate per aver scelto di adottare processi o realizzare progetti e prodotti ecosostenibili. Fino a domenica 5 marzo, 170 tra dottorandi e giovani ricercatori delle migliori università italiane, selezionati fra oltre 900 richieste, visiteranno le aziende. Mercoledì 1° marzo sarà la volta di Cda che dalle 14 aprirà le porte della sede di Talmassons a una sessantina di visitatori, ai quali illustrerà un esempio di economia circolare e di trasformazione di uno scarto in nuovo prodotto: i fondi di caffè utilizzati nella produzioni di funghi. Alla visita seguirà un incontro, aperto al pubblico previa iscrizione su http://www.greenweekfestival.it/cda-talmassons-ud/.

Il sostegno a Micomondo, start-up formata dal micologo Carlo Marin, e da cuoco Alberto Bellotto nata nel 2016 con lo scopo di utilizzare i fondi di caffè nella produzione di funghi commestibili, principalmente Pleurotus ostreatus e Lentinula edodes (Shiitake), è un progetto orientato alla sostenibilità consapevole e intelligente che affianca le attività di Ricerca & Sviluppo dell’azienda, da sempre impegnata nel recupero dei fondi di caffè che sono un substrato ancora valido e che per questo può trovare nuovo impiego. Il progetto Micomondo - che affianca altri studi come quello con l'Università di Udine per la trasformazione dei fondi di caffè in pellet per stufe pirolitiche - una volta messo a punto, consentirà sia di riutilizzare gli scarti di produzione della bevanda caffè risparmiando sullo smaltimento, sia di dar vita a qualcosa che viene utilizzato di nuovo. Un circolo virtuoso che diventa esempio anche per altre aziende.

Questo è il primo progetto nel Triveneto che riguarda la produzione di funghi dai fondi di caffè. “Cda sostiene collaborazioni e progetti come Micomondo, capaci di mostrare che il fondo di caffè è una risorsa e non un rifiuto, in un’ottica anche di sensibilizzazione delle Istituzioni pubbliche”, afferma Fabrizio Cattelan, amministratore delegato Cda. “Per sostenibile Cda intende un progetto duraturo e parsimonioso delle risorse ambientali, che non sono infinite. Oggi non è più possibile agire con leggerezza o con scelte poco qualificate. Cda crede che la strada sia di porre attenzione alle conseguenze che le scelte possono avere in futuro nel medio e lungo periodo. Quindi sostenibilità vuol dire che le soluzioni che applichiamo oggi diventino opportunità di domani e non diventino i problemi di domani”.

La Green Week 2017 sarà anche dibattito e cultura d’impresa grazie al Festival della Green Economy a Trento, città dove si chiuderà l'evento il 5 marzo. É in questo contesto, e proprio per le tappe percorse in 40 anni di attività nell’ambito della sostenibilità, che venerdì 3 marzo, è stato chiesto l’intervento di Cattelan, durante la presentazione del libro di Rossella Sobrero “Comunicazione e sostenibilità 20 tesi per il futuro”, che affronta il tema della comunicazione della sostenibilità.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori