Home / Politica / E dopo Sappada ora tocca a Cinto Caomaggiore. L'appello di Zanin

E dopo Sappada ora tocca a Cinto Caomaggiore. L'appello di Zanin

Il comune friulano in territorio veneto attende da 11 anni il riconoscimento del parlamento

E dopo Sappada ora tocca a Cinto Caomaggiore. L\u0027appello di Zanin

"Ora, dopo il voto praticamente all'unanimità del Senato per il passaggio di Sappada in Friuli Venezia Giulia, - afferma il deputato Giorgio Zanin (nella foto) - si prosegua rapidamente anche alla Camera a votare il passaggio di Regione per Cinto Caomaggiore. Le leggi che prescrivono i passaggi di regione sono chiare e la volontà espressa democraticamente dai cittadini va rispettata proprio in ossequio alla legge. Le considerazioni di opportunità politica e gli effetti indesiderati si combattono cambiando le leggi, non evitando di rispettare quelle esistenti per calcoli più o meno astrusi. Quanto all'opportunità di provvedere al passaggio di Regione con legge costituzionale, chi sostiene questa tesi non sa o finge di non sapere che esistono sentenze precise che attestano la piena legittimità delle leggi ordinarie. Si eviti perciò di perdere ulteriore tempo - l'attesa dei cittadini di Cinto Caomaggiore dura da 11 anni - e si proceda".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori