Home / Salute e benessere / A Cave del Predil torna la speleoterapia

A Cave del Predil torna la speleoterapia

Dal 19 al 26 agosto, una cinquantina di bimbi asmatici si curerà nelle ex miniere di Raibl

A Cave del Predil torna la speleoterapia

Sono cinquanta i bambini asmatici e con problemi respiratori che quest’anno, dal 19 al 26 agosto, parteciperanno al soggiorno terapeutico di Fusine. Saranno accompagnati da una ventina tra medici, psicologi, animatori e cuochi dell'associazione Alpi, Allergie e pneumopatie infantili.

“Lo scopo del soggiorno”, spiega Mario Canciani, l’allergo-pneumologo di riferimento dell’iniziativa, “è di respirare aria buona, vivere a contatto con la natura, rendere i bambini autonomi nella gestione dell'asma attraverso il self-management: saper riconoscere, saper trattare e saper prevenire l'asma”.

I bambini saranno aiutati ad assumere una maggiore consapevolezza della loro situazione, basata sul riconoscimento dei sintomi e sui segni di difficoltà respiratoria, sull’uso di strumenti per quantificarla come il picco di flusso, la spirometria con incentivatore per bambini, il dosaggio dell'ossido nitrico esalato, la valutazione della resistenza e dello stato delle vie aeree sotto sforzo e sui farmaci da usare. Il tutto sotto forma di gioco, per stimolare l’interesse e non appesantire la permanenza.

Si punterà inoltre sull’attività fisica adatta, sulla correttezza del respiro e sulla prevenzione dell’asma da sforzo. Oltre alle consolidate attività fisiche e alla speleoterapia nelle ex miniere di Raibl-Cave del Predil, quest'anno sarà avviata anche la musicoterapia, grazie a una collaborazione con l'Università di Perugia, che ha già esperienza in questo campo.

Per dare una valutazione scientifica, i partecipanti al soggiorno saranno divisi in due gruppi, scelti a caso da un programma statistico e saranno comparati con un questionario psicologico, valutazioni cliniche, spirometriche, dell'infiammazione dei bronchi e degli ormoni dello stress presenti nella saliva, in modo da valutare obiettivamente l'efficacia di questa pratica.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori