Home / Spettacoli / Simone Cristicchi di nuovo in regione, ma in versione orchestrale

Simone Cristicchi di nuovo in regione, ma in versione orchestrale

Il 15 maggio a Talmassons, il cantautore diretto da Valter Sivilotti per ‘Canzoni di confine’

Simone Cristicchi di nuovo in regione, ma in versione orchestrale

Torna in regione, dopo il grande successo di ‘Magazzino 18’, lo spettacolo sugli esuli da Istria e Dalmazia, il cantautore romano Simone Cristicchi, protagonista il 15 maggio a Talmassons di un concerto speciale, organizzato nell’ambito della rassegna ‘Canzoni di confine’.

A Talmasons, a Villa Savorgnan di Flambro, accompagnato dalla Mitteleuropa Orchestra diretta da Valter Sivilotti – autore anche degli arrangiamenti del concerto -  presenterà uno spettacolo che mette assieme musica e teatro: i suoi grandi successi, le prestigiose affermazioni a Musicultura e a Sanremo, i pezzi portati sul palcoscenico, come quelli per il già citato ‘Magazzino 18’, e il sentito ricordo a Sergio Endrigo.

“Se c'è una Regione che mi ha adottato – racconta Cristicchi - questa è il Friuli Venezia Giulia! Moltissimi sono gli spettacoli e i concerti realizzati in questa terra bellissima e accogliente; molti altri i progetti futuri che renderanno ancora più forte questo legame. Nel concerto del 15 maggio abbiamo scelto di presentare il mio repertorio di canzoni in chiave orchestrale, grazie alla mano sapiente di Valter Sivilotti, e di rendere omaggio a un grande artista al quale ci sentiamo particolarmente legati, Endrigo”.

E’ stata  proprio l’associazione Canzoni di Confine a portare Cristicchi per la prima volta in Friuli, nella edizione 2011 della rassegna, con due fortunatissimi concerti, proprio a Talmassons e Fagagna.  Questo gradito ritorno, dopo cinque anni di successi e importanti riconoscimenti, si può interpretare come un atto di riconoscenza e di affetto da parte del cantautore, che con la bacchetta di Sivilotti ha ormai costituito una vera e propria ‘società artistica’.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori