Home / Altri sport / Andrea Bessega firma il Gp Val Degano

Andrea Bessega firma il Gp Val Degano

Il portacolori della Sacilese più forte di freddo, pioggia e della forte concorrenza sloveno-austriaca

Andrea Bessega firma il Gp Val Degano

Andrea Bessega dell'Asd Sacilese ha tagliato per primo il traguardo del Gran Premio Val Degano, prova internazionale per U17. A quota 1.100 metri, a Piani di Luzza, ha superato freddo e pioggia battente ma, soprattutto, la forte concorrenza sloveno-austriaca.

In ottanta in rappresentanza di Friuli, Trentino, Carinzia, Slovenia, Croazia, Austria e Ungheria hanno risposto all’invito degli organizzatori della Ciclo Assi Friuli e, da Trasaghis, dove la multicolore carovana ha preso il via, si sono dati battaglia su un tracciato variegato e impegnativo ma con un gran contenuto tecnico. Una gara che ha attraversato vari Comuni della Carnia ma, in particolare, il territorio della Val Degano, una valle di tradizioni, industria, storia e con un paesaggio costellato da piccoli paesi ancora pieni di vita e di amore per la loro montagna.

Il gruppo ha affrontato spedito i primi chilometri che costeggiano il Lago del Tre Comuni, qualche tornate e piccole salite creano qualche defezione ma il plotone a Tolmezzo è compatto. Si lascia la valle del Tagliamento a Esemon di Sotto per raggiungere Raveo e, dopo il Ponte di Muina, si attraversa Ovaro con Michele Pessotto a fare da lepre con un buon margine di 50”.

Attraversato Comeglians, la salita verso Rigolato, pur essendo impegnativa, non crea grandi fratture e le maglie di Sacilese e Ceresetto colorano la testa del gruppo. Dopo Rigolato la pioggia, preannunciata, flagella la comitiva.

All’entrata di Forni Avoltri le varie scaramucce non cambiano la situazione, davanti una trentina di corridori e a seguire gli altri più sfilacciati. Ai 5 chilometri dall’arrivo le compagini di Austria e Slovenia accelerano l’andatura e non nascondono le loro ambizioni verso la conquista di un ambito traguardo. Di fronte all’antico albergo Piani di Luzza i carinziani della RC KAC impongono il loro ritmo.

In una splendida location di arrivo, che ha permesso ai numerosi sportivi di assistere in diretta agli ultimi 800 metri, sembrava che lo sloveno Erazem Valjavec volesse rispettare il pronostico che alla partenza lo vedeva favorito. Ma Bessega come una volpe lo affianca e con un allungo da manuale taglia il traguardo posto in Val Degano all’ombra del Monte Coglians, la cima più alta del Friuli Venezia Giulia.

Una bella manifestazione salutata dal Sindaco di Forni Avoltri, Sandra Romanin, e dall’assessore allo sport Manuele Ferrari, e come detto dal Sindaco di Trasaghis, Stefania Pisu, che hanno invitato a ripetere l'appuntamento per il Ciclismo dei Giovani e per i vari territori attraversati.

Una gara con temperatura non proprio primaverile ma battezzata da una pioggia che è stata benaugurante per questo Gr Premio Val Degano in Carnia che ha regalato une bella e meritata vittoria ad Andrea Bessegna e all'Asd Sacilese.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori