Home / Altri sport / Chiara Rumori al Volley Maniago Pordenone

Chiara Rumori al Volley Maniago Pordenone

Perugina di Marsciano, classe '98, il libero vanta anche un'esperienza in A1 a Filottrano

Chiara Rumori al Volley Maniago Pordenone

Chiara Rumori, dopo l'esperienza di A1 a Filottrano, dove ha fatto da seconda a un monumento del volley italiano come Paola Cardullo, ha deciso di venire a dirigere le linee di ricezione e difesa al Volley Maniago Pordenone.

Perugina di Marsciano, classe '98, Chiara, dopo aver giocato tra B2 e B1 nella squadra del proprio paese ha portato il suo metro e sessantatre in giro per l'Italia. Grazie alla partecipazione ad un Torneo Bussinello in maglia azzurra ha attirato l'attenzione della Foppapedretti Bergamo con la quale ha disputato i campionati di B1 e U18. Successivamente ha giocato ad Orvieto (promozione in A2), a Trevi (B1) e lo scorso anno, come detto a Filottrano (A1).

Com'è passare dalla A1, vicino a un mostro sacro come Cardullo, a una B1? Cosa pensi di aver imparato quest'anno e cosa ti ha spinto ad accettare questa nuova sfida? "Per me già giocare in serie A, oltretutto accanto a Cardullo, il mio idolo da quando sono piccola, è stato come un sogno. Sicuramente da lei e da questo anno pallavolistico ho imparato molto. Sono cresciuta sia dal punto di vista tecnico, sia caratteriale. Ogni giorno, in ogni situazione, ho cercato di cogliere tutto il possibile, un suggerimento, un'osservazione dalle compagne più esperte e dallo staff per migliorarmi e per cercare di dare il mio contributo sempre, non solo in allenamento, ma anche e soprattutto quando sono stata chiamata in causa a giocare. È un bagaglio di esperienza che mi porto dietro e sicuramente mi servirá".

Come si dice, nuovo anno, nuove sfide.. "Sicuramente qua a Pordenone c'è una società seria con un progetto ben definito che fin da quando mi è stato presentato mi ha incuriosita e attratta per la serietà e il lavoro che sta dietro".

Quali sono il tuo pezzo forte pallavolistico e la carenza sulla quale ti senti di dover lavorare maggiormente? "Il mio pezzo forte pallavolistico sento che è la ricezione, ma anche la difesa, essendo un fondamentale volitivo, mi è sempre piaciuta. Non si smette mai di migliorare, in nessuna situazione, quindi penso che sia nei fondamentale che in tutto il resto, ci si puó e ci si deve lavorare se si vuole puntare sempre in alto. Mi piace lavorare e mettermi in gioco sempre".

Fuori dal campo Chiara Rumori ama.... "Fuori dal campo amo trascorrere del tempo in compagnia con le persone a me più care. Amo viaggiare per conoscere nuovi posti. Oltre la pallavolo c'è anche lo studio, infatti frequento la facoltà di Scienze Motorie. D'estate mi tengo in forma col Beach Volley".

Che obiettivi ti sei posta per questa stagione? "In questa stagione voglio crescere e lavorare tanto insieme alla mia squadra per cercare di arrivare il piú in alto possibile. Per puntare a fare tanto l'importante è partire da un obiettivo buono e condiviso".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori