Home / Altri sport / Enduro U23, ottivo avvio friulano

Enduro U23, ottivo avvio friulano

Positiva trasferta in terra sarda per il primo appuntamento stagionale dell'Italiano a Cala Gonone

Enduro U23, ottivo avvio friulano

Positiva trasferta dei piloti friulani in terra sarda, domenica 17 marzo, per il primo appuntamento stagionale del Campionato italiano Under 23 di enduro, a Cala Gonone (Nuoro). A ospitare oltre 200 piloti il Motoclub Dorgali che ha allestito una competizione di ottimo livello in una giornata dal clima tipicamente primaverile, che ha visto la vittoria assoluta del lombardo Enrico Zilli su Husqvarna.

Partenza con il “fettucciato” Cross test, una impegnativa prova di circa 4 minuti su un terreno molto compatto, per passare all’Enduro Test, una spettacolare prova in linea con un fondo di pietre e sassi nella zona montana del nuorese. Entrambe le prove sono state affrontate dai piloti in gara per tre volte.

Tre i piloti del Motoclub Manzano arrivati sull’isola assieme al presidente Stefano Vezil, a diversi componenti del club e al Team Specia, che ha assicurato l’assistenza tecnica. Il carnico Stefano Candido (nella foto) si piazza al quinto posto nella classe Junior 300, in sella alla Tm 300 2T. Buona la prova nella Junior 250 2T di Nicola Garlatti, il pilota di Forgaria che chiude settimo con la Tm 250 2T. Esperienza positiva nella 125 cadetti per il monfalconese Tommaso Iaglisch che ha dovuto combattere con la febbre, piazzandosi in 12esima posizione in una classe affollata con 25 piloti al via. In terra sarda buona la prova del pilota udinese del Motoclub Trieste Pietro Collovigh, quinta posizione per lui nella Junior 450 con la Sherco 300 4T. Trasferta piemontese per il prossimo appuntamento con il tricolore Under 23, il 7 aprile a Viverone (Biella).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori