Home / Altri sport / Filippo Cettolin firma il trofeo Arteni

Filippo Cettolin firma il trofeo Arteni

A Tavagnacco, è andata in scena la competizione organizzata dalla Ciclo Assi Friuli

Filippo Cettolin firma il trofeo Arteni

Filippo Cettolin impone il suo sprint sul traguardo del 26° Trofeo Arteni-Coppa CIS a Tavagnacco.

Fin dal primo chilometro la gara è stata animata da diverse iniziative, messe in atto dagli 80 atleti in gara che volevano scrivere il proprio nome nell’albo d’oro di questa classica di fine stagione, organizzata dalla Ciclo Assi Friuli. 83,70 chilometri di gara in un circuito che comprendeva Tavagnacco, Pagnacco, Colloredo e Ara Grade, tra i Colli morenici del Friuli che l’autunno comincia a colorare.

Un pubblico numeroso e competente ha applaudito i contendenti e le prime schermaglie hanno visto un manipolo composto dal sardo Gabriele Pili, dal trentino Daniele Fratton, dallo sloveno Jakob Sagadi e da Cristiano Piccin del SanVendemmiano lanciare la sfida a un gruppo che, però, ha tenuto sotto controllo il loro tentativo. Al primo traguardo volante lo sprint premia Fratton, ma quando, all’ombra del Castello di Colloredo di Monte Albano, il gruppo si ricompone allungatissimo, Jan Lesnik del KK Kranj è il più lesto e conquista, al quarto giro, il Gran premio della montagna.

Il finale di gara è un continuo scoppiettio di allunghi e tentativi ma l’arrivo in volata di una trentina di aspiranti alla vittoria sembra ormai scritto nella cronaca. Filippo Cettolin non delude i suo fan, accorsi in massa sul traguardo di Tavagnacco, e regala al Velo Club San Vendemmiano una bella vittoria. Con onore, ai piedi del podio, salgono il trentino Thomas Capra del Borgo e Davie Stella del Caneva Gottado Giochi che si aggiudica lo speciale riconoscimento messo in palio dallo sportivissimo Dino Borgobello.

Presenti alla premiazioni il consigliere Alessandro Barbiero per il Comune di Tavagnacco, Davide Specogna per la Federciclismo e Sergio Arteni per la storica azienda che, da oltre un quarto di secolo, è vicina a questa manifestazione che anima lo sport e la socialità di Tavagnacco. Ed è stato proprio di Sergio Arteni l’arrivederci all’edizione numero 27, una promessa che tutti hanno accolto con un applauso.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori