Home / Altri sport / Gemellaggio tra Juvenilia e Nazionale dei Vigili del Fuoco

Gemellaggio tra Juvenilia e Nazionale dei Vigili del Fuoco

Rugby - La società friulana ha passato una giornata con i Cavaliers in ritiro a Lignano Sabbiadoro

Gemellaggio tra Juvenilia e Nazionale dei Vigili del Fuoco

La Juvenilia Bagnaria Arsa ha trascorso una giornata di lavoro assieme alla nazionale italiana Vigili del Fuoco di rugby, in ritiro a Lignano Sabbiadoro. Una sorta di gemellaggio che ha permesso agli “Elefanti” di confrontarsi e lavorare assieme a una squadra capace di vincere la Coppa del Mondo di rugby a sette, dedicata ai pompieri. Assieme allo staff tecnico dei Cavaliers, poi, la Juvenila ha avuto il piacere di lavorare assieme Ether Fischer e Nolli Waterman, stelle del rugby Seven inglese femminile, rispettivamente head coach dei Cavaliers e consulente tecnico per i VdF.

Gradito incontro, poi, anche quello con Andy Wilk, allenatore della Nazionale Italiana Sevens. Nel corso della giornata, tra confronti e allenamenti specifici, i Cavaliers hanno simulato un torneo mentre gli “Elefanti” si sono sfidati in alcune partite tra categorie.

"Con i Cavaliers abbiamo un bel rapporto di collaborazione", commenta Francesco Cirinà, vicepresidente della Juvenilia. "Loro sono una presenza fissa al nostro torneo 'Una meta per Cosimo', un seven di beneficenza che si svolge a giugno sui nostri campi e così, in questa occasione, ci hanno invitati per farci vivere un giorno di ritiro. Un'esperienza incredibile e formativa per i nostri atleti che hanno avuto la possibilità di confrontarsi con un rugby d'altissimo livello. Un'opportunità di crescita e uno stimolo per i ragazzi che devono lavorare per migliorarsi sempre e cercare di porsi obiettivi sempre ambiziosi". 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori