Home / Altri sport / La Gtn vince al tie-break la maratona con il Volano Trento

La Gtn vince al tie-break la maratona con il Volano Trento

Volley B1 - Prova di carattere delle friulane che restano seconde in solitaria

La Gtn vince al tie-break la maratona con il Volano Trento

Grinta e cuore. Nella prima di ritorno del campionato di B1 la GTN Volleybas Udine vince il match-maratona contro l’altra seconda Carcasì Volano Trento e mantiene la seconda piazza in solitaria. In un match che ha regalato emozioni anche se non tecnicamente di alta qualità, le udinesi hanno saputo soffrire e rialzarsi, lottare e portare a casa la vittoria, con una Cigarini (all’esordio da titolare) in più nel motore, autrice di 23 punti.

Complice l’assenza della capitana Lombardo e con Squizzato non al meglio la squadra udinese è scesa in campo con un sestetto inedito: Braida in regia, Floreani opposta, Cigarini e Gogna al centro, Pozzoni e Mandò in banda e Morra libera. L’avvio è stato tutto della GTN che ha mostrato di avere una marcia in più giocando con grande attenzione e aggressività al servizio. In pochi minuti le padrone di casa si sono portate sull’11-4; le trentine hanno abbozzato un recupero fermandosi però a meno cinque. Di nuovo avanti grazie a un paio di muri e a un servizio efficace, in particolare con Pozzoni e Braida, la GTN si è rapidamente portata sul 23-13. Finale thriller per la squadra di casa che ha visto il Volano recuperare punto dopo punto fino al muro di Mandò che ha chiuso il set sul 25-21.

Sull’ottovolante il secondo parziale. Ancora in difficoltà la GTN: ne hanno approfittato le ospiti che hanno raccolto un vantaggio di sei punti (1-7); complice qualche errore delle trentine in attacco e una maggiore convinzione, le udinesi hanno riaperto i giochi pareggiando con un muro di Gogna. Di nuovo Volano avanti grazie a due punti diretti in battuta, ma le udinesi non hanno mollato la presa agganciando di nuovo le ospiti a quota 15 con un muro di Braida e si sono portate avanti 18-16 e 22-19. Quando il parziale sembrava segnato a favore della GTN ecco che le udinesi sono incappate alcuni errori non provocati che hanno lasciato via libera alle trentine.

Equilibrato ma non particolarmente entusiasmante dal punto di vista tecnico il terzo parziale, che ha visto i due sestetti avvicendarsi al comando senza mai prendere il largo; diverse le azioni lunghe e molti gli errori da entrambe le parti. Le udinesi si sono portate avanti nelle prime battute fino a un massimo di cinque punti, poi le trentine hanno pareggiato a quota 13. A tenere in gioco la GTN è stata la centrale Cigarini, vera spina nel fianco della difesa trentina. I due sestetti hanno ingaggiato un bel testa a testa fatto di azioni lunghe ma anche di errori. Sul 20 pari ecco di nuovo le udinesi in difficoltà; ne ha approfittato il Volano Trento che si è portato sul 2-1.

Ancora equilibrio nella quarta frazione con le trentine decise a chiudere il match e la GTN desiderosa di tenere vive le speranze di vittoria. Il parziale è rimasto apertissimo fino al 16 pari con sempre uno scarto minimo fra i due sestetti. Ci ha pensato Braida con un ottimo turno al servizio (due ace) che ha spinto la GTN sul 21-16. Questa volta le friulane non si sono lasciate scappare l’occasione di portare al quinto set l’incontro chiudendo con un primo tempo di Gogna.

Ancora in difficoltà in avvio (2-6, 4-7), la GTN ha saputo recuperare palla dopo palla agganciando il Volano a quota 10. Questa volta l’assolo finale verso la vittoria lo hanno fatto Floreani e compagne: protagonista ancora Cigarini, autrice di quattro degli ultimi cinque punti della squadra di casa. Meritati i festeggiamenti che hanno salutato un successo importante per la classifica e, moltissimo, per il morale.

Gtn Volleybas Udine - Cercasì Volano Trento 3-2 (25-21, 22-25, 21-25, 25-20, 15-13)
Gtn Volleybas Udine: Pozzoni, Squizzato, Mandò, Floreani (K), Braida, Morra (L1), Gogna, Cerebuch, Cigarini, Ferraro, Zanin (L2). All: Alessandro Fumagalli e Maria Maddalena Savonitto.
Cercasì Volano Trento: Giora, De Val, Pezzotti, Eliskases, Perez, Pistolato, Bisoffi, Bogatec, Crotti, Fucka, Galbero, Fogagnolo, Zoner, Cazzanelli, Scanavacca. All. Luca Parlatini e Mattia Guadagnini.
Arbitri: Antonio Testa, Marco Pernpruner.
Durata set: 26’, 25’, 25’, 25’, 18’.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori