Home / Calcio dilettanti / Colpo del Cjarlins Muzane, ecco Ameth Fall

Colpo del Cjarlins Muzane, ecco Ameth Fall

L'attaccante classe 1991 è da subito a disposizione di mister Bertino e potrà essere schierato già nel turno infrasettimanale di domani

Colpo di mercato per il Cjarlins Muzane, che annuncia l'ingaggio dell'attaccante Ameth Fall. Fall, nato a Dakar il 4 aprile 1991, è da subito a disposizione di mister Bertino e potrà essere schierato già nel turno infrasettimanale di domani.

Centravanti dalle grandi doti fisiche e atletiche, Fall ha consolidato tutta la sua carriera di calciatore in Italia tra Serie C e D. Dopo gli inizi nel mondo dei professionisti in C2 con il Calcio Lecco e la Bellaria Igea Marina, si trasferisce al Rimini nel 2013-14, dove realizza 11 reti in una sola stagione. Quindi in rapida successione fortune alterne con Barletta (2014/15), Ischia (2015/16) e Fidelis Andria (2016/17). Nel 2017/18 scende per la prima volta in Serie D con la maglia del Como fino a dicembre e, poi, della Caronnese nella seconda parte di campionato, realizzando 9 gol complessivi nel quarto torneo nazionale. Nel 2018/19 inizia la stagione alla Sanremese per poi fare ritorno a Lecco durante la finestra del mercato invernale. Qui vince il campionato e si guadagna la riconferma con i blucelesti in Serie C (2 reti in 19 incontri). Inizia l’attuale stagione con il Varese, nel girone A della Serie D.

“Per me il Cjarlins rappresenta una sfida perché non ho mai giocato in questa regione ed ero desideroso di respirare aria nuova", commenta Fall. "Il presidente si aspetta il massimo impegno e tanti gol. E’ una persona molto determinata e ho visto nei suoi occhi la voglia di vincere. Domani ci attende una partita difficile contro l’Arzignano, una squadra forte e attrezzata e io sono a disposizione. Qui ritrovo un mio ex compagno di squadra: Simone Tonelli, eravamo compagni di squadra nella Primavera del Cesena. Un giocatore molto tecnico che ho seguito anche quando era a Forlì”.

 “Fall è la punta centrale che stavamo cercando con le caratteristiche che crediamo possano bene adattarsi al nostro gruppo, che è già bello coeso e determinato. Entra in una famiglia dove c’è la cura di ogni particolare in campo e fuori e dove siamo tutti focalizzati sull’obiettivo che ci siamo dati. Dopo le uscite di Santi e Kabine avevamo bisogno di una punta e siamo soddisfatti per aver portato in porto questa trattiva. Il campo giudicherà se abbiamo visto bene”, sono le parole di Vincenzo Zanutta.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori