Home / Cronaca / Abbandona i rifiuti ma lo scoprono, scatta la multa

Abbandona i rifiuti ma lo scoprono, scatta la multa

Operazione della polizia locale di Pordenone e Cordenons contro i furbetti

Abbandona i rifiuti ma lo scoprono, scatta la multa

Si è visto contestare dalla Polizia Municipale una multa di 166 euro un 40enne rumeno, residente a Pordenone, sopreso a scaricare, in via Volt De' Querini, una rete metallica e alcune sedie nei pressi dell'isola ecologica posta in zona.

Il personale dell'Ufficio Decoro e Ambiente del Corpo Intercomunale di Pordenone-Cordenons, anche grazie al lavoro svolto in sinergia con gli addetti alla vigilanza ecologica di Gea, sta intesificando uteriormente il contrasto al fenomeno dell’abbandono di rifiuti, del non corretto conferimento dei medesimi negli appositi contenitori e dei danneggiamenti delle isole ecologiche.

Questo non solo per il decoro urbano e il rispetto nei confronti dell'ambiente, ma anche nell'ottica del rispetto dei tanti residenti che ci tengono alla loro città e si impegnano nel differenziare e conferire correttamente il rifiuto.

Nell'ultimo mese sono state 12 le sanzioni (da 50 a 166 euro, a seconda della tipologia della violazione) comminate dalla Polizia Municipale ad altrettanti "maleducati del cassonetto". Nel 2018 sono stati 933 gli interventi dell'Unità Decoro e Ambiente per errato conferimento di rifiuti e materiale abbandonato in genere.

1 Commenti
luca-DUCK

Ben poco come multa! C'e' chi deve sciaquare le scatolette del tonno e pulire i contenitori e altri che fan da se come questo qui. Ma se per una cicca a terra son previste 30 euro di multa, come mai sto qua ne paga solo meno di 200? E il reato?

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori