Home / Cronaca / Adunata degli Alpini, a Udine l'omaggio all'orcolat

Adunata degli Alpini, a Udine l'omaggio all'orcolat

La sezione Ana al lavoro per iniziare il raduno con un giorno d'anticipo, giovedì 6 maggio 2021

Adunata degli Alpini, a Udine l\u0027omaggio all\u0027orcolat

La sezione Ana di Udine è al lavoro in vista dell’Adunata degli Alpini 2020. Con un’importante novità: “Di solito l’evento dura tre giorni, dal venerdì alla domenica”, spiega il presidente Dante Soravito De Franceschi. “Ma noi vorremmo allungare l’adunata a quattro giornate perché il 6 maggio cade proprio di giovedì e sarà il 45esimo anniversario del terremoto. L’idea è quella di iniziare con l’alzabandiera per poi raggiungere piazza I Maggio, dove accendere la fiaccola in uno speciale tripode e portarla a Gemona dove, verso le 11, è in programma la santa messa nella caserma Goi Pantanali, dove, nel 1976, morirono 29 penne nere nel crollo della struttura”.

L’importanza dell’Adunata per la città di Udine non sarà, però, solo simbolica. “L’Università di Piacenza, facendo un grosso lavoro studio, ha calcolato, prendendo come riferimento l’appuntamento che si era tenuto in quella città, che il raduno nazionale delle penne nere abbia portato un giro economico di circa 120 milioni di euro. Numeri che, ovviamente, sono destinati a salire in base ai partecipanti”, conclude Soravito De Franceschi.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori