Home / Cronaca / Anche a Gorizia un minuto di raccoglimento

Anche a Gorizia un minuto di raccoglimento

Aggiornamento dal sindaco Ziberna. "Almeno fino a luglio i fondi per gli eventi saranno destinati all'emergenza"

Anche a Gorizia un minuto di raccoglimento

Consueto appuntamento con le notizie da Gorizia. "Ho accolto senza esitare l'invito dell'associazione nazionale dei Comuni italiani a mettermi la fascia e uscire davanti al Municipio, martedì 31 alle 12, e osservare un minuto di silenzio insieme ai goriziani che intenderanno farlo, insieme a me, fermando ciò che in quel momento stanno facendo. Ci saranno anche le note di una tromba a rendere ancora più significativo questo momento di vicinanza fra tutti e ancor di più a coloro ai quali questo virus sta creando grande dolore", spiega il sindaco Rodolfo Ziberna.

"Oggi mi ha telefonato una persona che conosco per annunciarmi di essere stato contagiato. Le sue condizioni sono buone e sono certo che, insieme agli altri contagiati, ne uscirà vincitore. Tantissimi auguri e un abbraccio di cuore a lui e a chi sta lottando contro questo assurdo nemico".

"Non mi sono stati segnalati nuovi casi e nella suddivisione per territori, l'Isontino (85) continua a essere l'area meno colpita. Nel Triestino i contagiati sono 452, nell'Udinese 530 e nel Pordenonese 362. Intanto, in attesa che comincino a scendere drasticamente i contagi e sono certo che accadrà fra non molto, sto cercando di capire, insieme ad altri, cosa fare per far ripartire la nostra città quando tutto sarà finito. Certo, come Comune non abbiamo molte armi ma, come ho già detto, farò tutto quanto sarà possibile per sostenere famiglie ed economia. Voglio già annunciare fin d'ora che tutte le risorse economiche oggi destinate a eventi, almeno fino a luglio, saranno dirottate su questa emergenza. E anche nel prossimo futuro manterremo in piedi solamente eventi il cui ritorno economico e promozionale per la città è certo. Dobbiamo cercare di salvare i nostri negozi, i nostri locali e le attività artigianali. Questo viene prima di tutto. Un grande abbraccio a tutti", conclude Ziberna.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori