Home / Cronaca / Anpi e Cgil, presidio contro il blitz di CasaPound in Aula

Anpi e Cgil, presidio contro il blitz di CasaPound in Aula

Circa 200 persone hanno manifestato in piazza Unità a Trieste contro "un atto gravissimo e anticostituzionale"

Anpi e Cgil, presidio contro il blitz di CasaPound in Aula

Presidio in piazza Unità a Trieste, davanti alla Prefettura, per manifestare contro il blitz di CasaPound in Consiglio regionale, un atto che Anpi e Cgil di Trieste, che hanno organizzato l’evento, definiscono "gravissimo e anticostituzionale". Circa 200 persone hanno voluto denunciare lo “sfregio avvenuto ai danni della dialettica politica e dei luoghi della discussione democratica", consegnando una lettera al Prefetto per chiedere la ‘messa al bando’ dei gruppi neofascisti.

Non sono mancate, poi, richieste di provvedimenti nei confronti del consigliere regionale Antonio Calligaris, che proprio durante l’irruzione di CasaPound ha proferito una frase choc (‘io ai migranti gli sparerei’), per la quale si è poi scusato. Il dietrofront, però, per i manifestanti non è sufficiente a cancellare la gravità delle parole.

“Pur non potendo partecipare per motivi familiari, esprimo tutta la mia gratitudine all'Anpi per aver prontamente organizzato una manifestazione popolare di condanna e sdegno per l'episodio squadrista in Consiglio regionale avvenuto durante la discussione sul Piano dell'Immigrazione”, commenta il consigliere regionale Furio Honsell. “Alla ferma censura per tale manifestazione di razzismo esprimo anche la perplessità per la scarsa prontezza con la quale la Giunta ha stigmatizzato quanto accaduto. Quell'episodio d’ispirazione chiaramente legionaria e fascista dimostra il clima di paura che la destra sta alimentando. Dobbiamo essere pronti e fermi nell'opposizione”.

1 Commenti
Giobatta

Per fortuna ci sono i video che smentiscono il tutto.
La scena dell' ANPI è solo per la pancia...
Neanche un esposto altrimenti sarebbero sbugiardati in pubblico.

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori