Home / Cronaca / Belluno, turista triestino si frattura il femore

Belluno, turista triestino si frattura il femore

Verso mezzogiorno, scendendo dalla funivia nei pressi del Rifugio Son Forca il 76enne è caduto

Belluno, turista triestino si frattura il femore

Verso mezzogiorno la Centrale del Suem è stata allertata per un infortunio al Rifugio Son Forca. Al momento di scendere dalla funivia, una turista di Conegliano (TV), di 76 anni, aveva infatti messo male la gamba riportato la sospetta frattura del femore. Sul posto sono arrivate le squadre del Soccorso alpino di Cortina e dei Carabinieri, che hanno assistito la donna, mentre sopraggiungeva l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. L'infortunata è stata trasferita nella barella dell'eliambulanza, caricata a bordo e portata all'ospedale di Belluno. Sempre a Cortina, una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza ha raggiunto a piedi un escursionista in difficoltà sotto Punta Nera. R.O., 65 anni, di Trieste, partito dal Vandelli sul sentiero 215 diretto a Forcella Faloria e ai Tondi, passata la forcelletta della Punta Nera si era abbassato rispetto al tracciato finendo sopra salti di roccia, incapace di proseguire. Raggiunto dai soccorritori, l'uomo è stato accompagnato a valle. L'elicottero è poi volato a Sovramonte, atterrando nei prati di Malga Monsampian, nelle cui vicinanze un escursionista era inciampato e caduto in un tratto sassoso, con conseguenti possibili traumi toracico e cranico. R.A., 72 anni, di San Vendemiano (TV), assistito dai compagni di gita, è stato stabilizzato dal personale sanitario e imbarellato, per essere poi trasportato all'ospedale di Belluno.  

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori