Home / Cronaca / Cagnolino bloccato su una roccia a più di 30 metri d'altezza

Cagnolino bloccato su una roccia a più di 30 metri d'altezza

Intervento dei Vigili del Fuoco in località Piedim, nel comune di Arta Terme, per recuperare Argo

Cagnolino bloccato su una roccia a più di 30 metri d'altezza

Si è lanciato all'inseguimento di un'animale selvatico ed è caduto lungo una parete ripida finendo sulla cengia, impossibilitato a muoversi per non cadere nel vuoto. Protagonista della disavventura, per fortuna a lieto fine, un cane di nome Argo, bloccato su una sporgenza di roccia a più di 30 metri d'altezza. Alle 11 circa di oggi la squadra dei Vigili del fuoco del distaccamento di Tolmezzo è intervenuta in località Piedim, nel comune di Arta Terme per soccorrere Argo.
Il suo padrone, dopo aver verificato che non poteva raggiungere l'animale, ha chiesto aiuto alla sala operativa del comando dei Vigili del fuoco di Udine che ha immediatamente inviato la squadra di Tolmezzo, competente per territorio. I Vigili del fuoco intervenuti, hanno raggiunto il luogo del soccorso e le componenti SAF (Speleo Alpino Fluviale) presenti nella squadra hanno utilizzato tecniche alpinistiche per raggiungere il cane. Dopo averlo sistemato nell'imbraco per animali, sono scesi in corda doppia fino alla base della parete rocciosa consegnando Argo, impaurito ma salvo al legittimo proprietario.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori