Home / Cronaca / Chiede l'elemosina, calci e schiaffi a chi non lascia una moneta

Chiede l'elemosina, calci e schiaffi a chi non lascia una moneta

Denunciato dalla Polizia di Stato di Trieste un cittadino rumeno classe 1992, già noto alle forze dell'ordine

Chiede l\u0027elemosina, calci e schiaffi a chi non lascia una moneta

Ieri mattina la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato per percosse, resistenza a pubblico ufficiale e per rifiuto di fornire le proprie generalità un cittadino rumeno classe 1992. Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo, senza mascherina, ha chiesto l’elemosina ai passanti in piazza Garibaldi e, al loro rifiuto di lasciare del denaro, li ha colpiti con calci e schiaffi, comportamento che aveva già avuto nei giorni scorsi sempre nella stessa piazza.

Sono giunte alcune telefonate alla sala operativa della Questura tramite il 112 e sul posto è stato inviato prontamente personale della Squadra Volante.

Alla vista degli operatori, il cittadino comunitario ha assunto un comportamento aggressivo e si è rifiutato più volte di fornire le proprie generalità e di indossare la mascherina. Inosservanza che è stata successivamente sanzionata amministrativamente. Per nulla collaborativo, ha opposto resistenza ed è stato accompagnato negli Uffici di Polizia. Dopo le formalità di rito, il giovane è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica.


1 Commenti
luca-DUCK

Le pretese elemosinarie. Si potrebbe scrivere un libro. Del resto non sono mai riuscito a capire cosa gli cambi con qualche moneta in piú a chi proprio non ne ha....magari senza casa... Cosa se ne fanno di qualche moneta elemosinata? Probabilmente gli piace dare spettacolo... Se nessuno lo aiuta, ci pensa la polizia, quando l'indifferenza degli altri diventa impossibile per certi giovani "clochard". Certo che la repubblica di Romania dovrebbe elargirgli un pò di aiuti...!

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori