Home / Cronaca / Claut, scatta lo screening anti Covid della popolazione

Claut, scatta lo screening anti Covid della popolazione

Sabato 28 novembre, tutti i cittadini sono invitati a eseguire il tampone in modalità drive in. Ecco come funziona

Claut, scatta lo screening anti Covid della popolazione

Anche per Claut e i Comuni limitrofi della Valcellina scatta lo screening anti-Covid di massa. Tutta la popolazione è invitata sabato 28 novembre quando sarà organizzata l’operazione di test – mediante tampone – in collaborazione con il Dipartimento di prevenzione, la Protezione civile e il Soccorso alpino.

“La constatazione dell’aumento progressivo del numero di ammalati di Covid”, spiegano il sindaco Gionata Sturam e l’assessore alla sanità, Chiara Barzan, “ha sottolineato l’emergenza e la necessità di provvedimenti che puntano alla limitazione, per quanto possibile, della propagazione del virus nella nostra comunità, prima di sfociare in una situazione incontrollata”.

“I casi di positività – precisano dall’Amministrazione - hanno superato le 50 unità; alcuni sono asintomatici, altri hanno sviluppato sintomi febbrili e alcuni, purtroppo, hanno avuto la necessità del ricovero ospedaliero. Per questo, oltre alle misure di contenimento previste per le zone arancioni, è stata intrapresa questa iniziativa che mira a una ricerca accurata del virus nelle nostre famiglie, per porre sotto controllo la diffusione della malattia”.

I tamponi saranno eseguiti direttamente dalle auto, in appositi stand allestiti nel parcheggio dell’Osteria Di Mezzo a metà strada tra Claut e Cimolais. Le persone domiciliate ma non residenti che desiderano effettuare il tampone sono pregate di telefonare o mandare un sms al numero 334/3100442 (Ass. Chiara Barzan) lasciando il proprio nominativo, la data di nascita, il codice fiscale, il domicilio e un numero di telefono, per essere inseriti nella lista.

La popolazione di Claut inizierà i tamponi alle 10.30 di sabato. Iniziano le persone fragili o con patologie, che saranno contattate prima telefonicamente (Tutti coloro che non saranno contattati seguiranno l’ordine in base alla via di residenza).

L’appuntamento per la restante popolazione dipende dalla via di residenza (in allegato la tabella con gli orari); infine, sarà il turno dei non residenti. Chi non potrà raggiungere il drive in in auto potrà contattare sempre il numero 3343100442 per organizzare il trasporto con il coinvolgimento della Protezione Civile.

"Si invita con forza tutta la popolazione a recarsi all’appuntamento per eseguire senza alcun timore il tampone, in tal modo, con un comportamento cosciente e forte senso civico, sarà possibile ottenere un ottimo risultato nella diminuzione della diffusione del virus", concludono Sturam e Barzan.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori