Home / Cronaca / Collegare la ciclovia Alpe Adria con il territorio della Carnia

Collegare la ciclovia Alpe Adria con il territorio della Carnia

Dopo quattro anni di blocco, grazie all’accordo di tutti i sindaci e all’appoggio della Regione, si torna a parlare concretamente del progetto

Collegare la ciclovia Alpe Adria con il territorio della Carnia

Dopo quattro anni di blocco, grazie all’accordo di tutti i sindaci della Carnia e all’appoggio della Regione, si torna a parlare concretamente di collegare la ciclovia Alpe Adria con il territorio della Carnia. Tutto grazie all’utilizzo del tracciato della vecchia ferrovia che passa sul Fella, tra Amaro e Tolmezzo.

Collegare l’Alto Friuli con la Carnia tramite una pista ciclabile senza soluzione di continuità, seguendo il tracciato della ferrovia che collega le due zone montane del Friuli all’altezza di Venzone, in direzione Amaro. Ci stanno lavorando tutti, ma proprio tutti i Comuni della Carnia, che coltivano il sogno di prolungare la ciclovia Alpe Adria fino a Tolmezzo, e da lì con le ciclovie già esistenti tra Ovaro, Paluzza, fino ad arrivare al confine di Stato e al Veneto. Il progetto, bloccato quattro anni fa, sta per essere rilanciato con l’appoggio della Regione e si trasformerà in realtà.

Tanti gli itinerari che si potranno raggiungere non solo in bici ma anche a piedi grazie alla nuova ciclovia: le bellezze del Cammino delle Pievi, le località toccate dalla Romea Strata e quelle di fede, e arte sacra, del Celeste Cammino Aquileiese. 

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori