Home / Cronaca / Controlli di Polizia sulle strade: friulani sempre più veloci

Controlli di Polizia sulle strade: friulani sempre più veloci

Udine - Nella settimana appena passata sono state contestate oltre 125 violazioni per superamento di velocità e 23 per velocità pericolosa

Controlli di Polizia sulle strade: friulani sempre più veloci

Controllo intensificati della Polizia Stradale, su disposizione del Ministero dell’Interno, provincia di Udine, nella settimana dal 4 al 10 novembre con oltre 125 violazioni per superamento di velocità e 23 per velocità pericolosa. Un bilancio che fa riflettere sulle abitudini al volante dei friulani. In tutto la Polizia stradale ha controllato 901 veicoli e 819 persone sono state sottoposte ad accertamenti con etilometro o precursore, ma soltanto due sono risultate positive all’etilometro. Numerose, 484, le infrazioni contestate e multate, che sono costate 1.099 punti patente in meno. Dodici le patenti di guida ritirate e tre carte di circolazione.

Nel corso dell’ultima settimana le pattuglie della Polizia Stradale hanno contestato 40 violazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza e 14 violazioni per l’uso del telefonino alla guida.
Camionista ubriaco si schianta in A23

Sono stati rilevati 9 incidenti stradali uno dei quali, lungo l’arteria autostradale A23 all’altezza del territorio del comune di Pavia di Udine, ha visto coinvolto un mezzo pesante che trasportava materiale plastico per un peso di circa 6 tonnellate. L’incidente fortunatamente senza feriti, non ha visto coinvolgimento di terzi ma a seguito degli accertamenti effettuati al conducente emergeva che quest’ultimo guidava il veicolo con tasso alcolemico superiore a 1.0 e quindi gli veniva immediatamente ritirata la patente di guida. 
In Italia è previsto un tasso alcolico pari a 0.0 per i conducenti neopatentati, per tutti quelli di età inferiore ai 21 anni e per chi guida veicoli adibiti al trasporto professionale di cose e di persone
Pedoni e ciclisti, utenze 'deboli'
Fra i vari incidenti da segnalare, anche quello avvenuto verso le ore 17.30 di domenica 10 a S. Giovanni al Natisone tra una bicicletta ed un auto che la stava sorpassando. Il ciclista ha avuto la peggio e si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Udine.  La polizia, a tal proposito, sottolinea l'importanza di porre attenzione alle persone su strada, in particolare nelle ore notturne. Pedoni, ciclisti e motociclisti, però, devono tutelarsi per rendersi visibili agli altri utenti ed in tal modo prevenire situazioni di pericolo, indossando i giubbini o le fasce rifrangenti ed utilizzando le luci anteriori e posteriori delle biciclette.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori