Home / Cronaca / Covid a scuola, a Gorizia massima attenzione alle superiori

Covid a scuola, a Gorizia massima attenzione alle superiori

Ziberna: "I contagi, quasi tutti ragazzi di fuori città, sono aumentati in questi ultimi giorni con intere classi in quarantena"

Covid a scuola, a Gorizia massima attenzione alle superiori

"Stiamo assistendo a un nuovo aumento dei contagi, in tutto il mondo, anche se, dai dati che ci vengono forniti quotidianamente dai media, in Italia, rispetto ai primi mesi, ricoveri ospedalieri, terapie intensive e morti sono nettamente inferiori, mentre aumentano gli asintomatici", commenta il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna. "Così anche nella nostra regione anche se ci si sta attrezzando per un possibile peggioramento della situazione. Non è il momento di battaglie fra negazionisti e catastrofisti, è il momento della ragione, del buon senso e dell'unità d'intenti".

"A fronte dei problemi che questa epidemia continua a provocare, dobbiamo cercare di sostenere al massimo le famiglie e le attività economiche. Aspettiamo le misure restrittive del nuovo Dpcm e sembra che non ci sarà un nuovo, devastante lockdown. Come dico spesso, con questo virus dobbiamo imparare a convivere e questo significa massima responsabilità da parte di ognuno e sostegno ad oltranza da parte delle istituzioni".

"A Gorizia la situazione è stabile. A oggi abbiamo 20 positivi, la quasi totalità rientri dall'estero o immigrati e 28 persone in quarantena. Diverso il problema nelle scuole superiori dove i contagi, quasi tutti ragazzi di fuori città, sono aumentati in questi ultimi giorni con intere classi in quarantena. Per quanto riguarda nidi e scuole d'infanzia comunali, al momento non ci sono casi ma il monitoraggio è attento e ininterrotto".

"Come sempre rivolgo un appello a tutte le famiglie, per qualsiasi problema chiamate il Comune, anche il sottoscritto, se volete. Nessuno si senta solo. Siamo qua, non abbiate timore, insieme si risolve qualsiasi problema. Teniamo duro. Un grande abbraccio a tutti", conclude Ziberna.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori