Home / Cronaca / Droga nel locale, chiuso il Bar Tiffany

Droga nel locale, chiuso il Bar Tiffany

Il Questore di Pordenone ha apposto i sigilli per 30 giorni al locale di piazza Risorgimento

Droga nel locale, chiuso il Bar Tiffany

Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato di Pordenone hanno apposto i sigilli per 30 giorni al Bar Tiffany in piazza Risorgimento. La misura è stata disposta d'urgenza dal Questore Marco Odorisio perchè all'interno del locale è stata trovata droga.

In particolare nella tarda serata di mercoledì 17 luglio i poliziotti, assieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine Veneto di Padova e a un'unità cinofila antidroga della Polizia, dopo aver ultimato le attività nel parco Galvani, hanno eseguito alcuni controlli in alcuni esercizi pubblici, tra i quali quello di piazza Risorgimento.

Nel locale l’unità cinofila ha dato inequivocabili segnali di allertamento in prossimità delle slot machine. I poliziotti hanno trovato, nascosto dietro alcune riviste, un sacchetto di cellophane contenente alcuni grammi di marijuana confezionata e pronta allo spaccio.

Il bar era già stato chiuso per 20 giorni il 28 giugno 2018 ed era tenuto sotto controllo dalle forze dell'ordine anche perchè spesso frequentato da pregiudicati.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori