Home / Cronaca / Due stranieri espulsi dal Friuli

Due stranieri espulsi dal Friuli

La Polizia di Stato di Udine ha eseguito i due provvedimenti, a carico di un georgiano e un nigeriano

Due stranieri espulsi dal Friuli

Gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Udine hanno espulso dal territorio nazionale un cittadino georgiano 31enne, titolare di tre alias e sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere. Lo straniero era stato condannato con rito abbreviato a un anno e quattro mesi di reclusione perché, pur essendo stato espulso per cinque anni, era tornato in Italia, violando anche il divieto di ritorno in tutti i comuni della provincia di Udine comminatogli dal Questore; per di più, era in possesso di un passaporto falsificato. A fine ottobre, il Tribunale di Udine ha sostituito la detenzione con l’espulsione per sette anni. L’uomo, quindi, è stato prelevato in carcere e accompagnato in aeroporto a Ronchi, dove è stato imbarcato sul volo diretto a Tiblisi.

I poliziotti hanno anche accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Bari un 25enne nigeriano, senza fissa dimora, più volte munito di ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale, al quale non aveva mai ottemperato, e che il 20 ottobre era stato arrestato dagli operatori delle Volanti per resistenza a pubblico ufficiale. Anche lui nei prossimi giorni sarà rimpatriato.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori