Home / Cronaca / Due tredicenni soccorsi fuoripista a Malga Tamai

Due tredicenni soccorsi fuoripista a Malga Tamai

La coppia di giovani sciatori si è persa in un tratto impervio nel comprensorio dello Zoncolan

Due tredicenni soccorsi fuoripista a Malga Tamai

Oggi pomeriggio un uomo ha chiesto aiuto al maestro di sci perché la figlia, con un suo amichetto, entrambi giovani friulani di 13 anni, si erano persi in un tratto impervio fuoripista nel comprensorio dello Zoncolan. Stavano cercando un bastoncino caduto dalla seggiovia mentre stavano risalendo e avevano sbagliato strada.

Il papà è riuscito a farsi mandare la posizione su Google Maps e l’ha ha inviate alla Polizia di Stato. Gli agenti hanno capito che i due ragazzini si trovavano vicino a Malga Tamai, in un punto scosceso, con pericolosi scalini e salti di roccia.

Ottenuto il numero di cellulare dei due ragazzini, nonostante le comunicazioni fossero complesse per mancanza di campo, i poliziotti sono riusciti a calmarli; la bambina piangeva ma è stata tranquillizzata. Con una motoslitta e poi con gli sci, gli agenti della polizia hanno raggiunto il pericoloso ghiacciato fuori pista.

I ragazzi erano in un punto estremamente pericoloso, a una decina di metri da un salto di roccia. Gli agenti si sono posizionati su un precipizio per evitare che i 13enni potessero cadere nel vuoto. È intervenuta anche un’alpina dell'Esercito italiano. Alla fine, con due corte e attrezzatura alpinistica, i soccorritori sono riusciti a mettere in sicurezza due ragazzini e a portarli in zona di sicurezza. Le operazioni si sono concluse alle 16, in tempo utile per evitare la chiusura della pista che avrebbe reso ancora più complicare le operazioni di salvataggio.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori