Home / Cronaca / Ennesima lite in famiglia, uomo arrestato per tentato omicidio

Ennesima lite in famiglia, uomo arrestato per tentato omicidio

L'aggressione è avvenuta sabato sera a Torre di Pordenone. Vittima un 65enne, colpito con una mazza da baseball in metallo

Ennesima lite in famiglia, uomo arrestato per tentato omicidio

La Polizia di Stato di Pordenone ha arrestato un 44enne pordenonese per tentato omicidio. L’aggressione in famiglia è avvenuta sabato sera quando alla Sala Operativa della Questura è arrivata una richiesta d’intervento per una violenta lite in un’abitazione di Torre. Arrivati sul posto, i poliziotti hanno trovato un 65enne riverso a terra, sull’uscio di casa, con una profonda lesione al capo; al suo fianco, in attesa dei soccorsi sanitari, c’era la figlia.

A poca distanza, gli agenti hanno trovato il 44enne, convivente della donna, in stato di alterazione alcolica, con gli abiti in disordine e sporchi di sangue, che ha subito confessato di essere il responsabile dell’aggressione; ai suoi piedi c’era una mazza da baseball in metallo, anch’essa sporca di sangue.

Subito sono scattate le indagini per ricostruire quanto accaduto; i vicini hanno riferito di un violento litigio avvenuto pochi minuti prima all’interno dell’abitazione, seguito da grida e inequivocabili rumori di colluttazione.

La vittima si era presentata poco prima a casa della figlia e del convivente e, a seguito di un'accesa lite scaturita tra i due uomini, il 44enne ha colpito alla testa il padre della compagna. Non era la prima discussione tra i due, dal momento che il 65enne disapprovava la relazione della figlia.

In base agli elementi raccolti, il 44enne, gravato da numerosi precedenti per violazione delle norme sugli stupefacenti e reati contro la persona, è stato quindi fermato per tentato omicidio e portato in carcere, a disposizione del Pubblico Ministero Marco Faion, mentre il 65enne è ancora ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Oggi si è celebrata l’udienza di convalida dinnanzi al gip Rodolfo Piccin che ha convalidato l’arresto del 44enne per tentato omicidio, disponendo la custodia cautelare in carcere.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori